L’AQUILA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA: ‘MAGGIORANZA BOICOTTA CONFERENZA CAPIGRUPPO’

10 Febbraio 2020 10:29

L'AQUILA – “La conferenza dei capigruppo per L’Aquila Capitale italiana della cultura è stata boicottata dalla maggioranza!”.

È quanto si legge in una nota dei consiglieri comunali di opposizione Lelio De Santis, Giustino Masciocco, Angelo Mancini, Paolo Romano ed Elia Serpetti.





“Il presidente del Consiglio comunale dell'Aquila, Roberto Tinari, ha convocato la conferenza dei capigruppo per questa mattina con l’intento di discutere del dossier di L’Aquila Capitale della Cultura, in previsione del prossimo Consiglio, mercoledì 12. L’argomento era stato introdotto da una mozione dal sindaco, Pierluigi Biondi, nell’ultimo Consiglio andato deserto per l’assenza di parte della maggioranza di centrodestra e meritava una necessaria condivisione sui contenuti progettuali e sul percorso amministrativo da seguire a sostegno della candidatura”, aggiungono.

“L’idea della candidatura della città dell’Aquila e del suo territorio è certamente importante e qualificante per la rinascita della città a 11 anni dal sisma e per la promozione dell’identità dell’Aquila sul piano storico, culturale e turistico, ma c’è bisogno di progetti chiari e forti e, soprattutto, di una volontà politica convinta ed unitaria! I fatti di queste settimane, con Il Consiglio disertato e con la Conferenza dei capigruppo di oggi senza alcun rappresentante della maggioranza di centrodestra sta a dimostrare, purtroppo, non solo una strisciante e mai risolta crisi politica, ma anche uno scarsissimo interesse al Progetto 'L’Aquila capitale italiana della cultura nel 2021'  e così l’amministrazione comunale continua a fare annunci a cui poi non è capace di dare seguito, tanto i problemi della città possono aspettare!”, concludono.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!