L’AQUILA: CENA BENEFICENZA, ORGANIZZATORI ”GRAZIE A TUTTI”

13 Dicembre 2011 10:48

L'Aquila - Cronaca, Gallerie Fotografiche

L’AQUILA – “È stata la volontà di dedicare un pensiero speciale alle future generazioni a caratterizzare più di tutto la serata di domenica al Novecento10. Lo Studio Comunico ha voluto riunire i giovani aquilani intorno ad un unico obiettivo: dare il proprio contributo perché i bambini affetti da autismo possano continuare ad avere le cure e le attenzioni loro necessarie per poter fare qualche piccolo progresso”. È quanto si legge in una nota relativa alla cena di beneficenza che si è svolta domenica sera.

“Quasi 100 ragazzi appartenenti ai movimenti giovanili di Confindustria, Ance, Pdl, Pd, Udc, Ordine degli Psicologi, Avvocati e Commercialisti hanno preso parte a questa serata di beneficenza rivolta al Centro per bambini autistici dell’Aquila della Fondazione ‘Il Cireneo'”.

“Quando ci siamo chiesti a chi dedicare questa serata – hanno sottolineato gli organizzatori – ci è venuto spontaneo trovare la risposta nella stessa natura per cui questo gruppo allargato di giovani aquilani è nato: elaborare idee e proposte per far rinascere questo territorio e lasciare una città migliore alle generazioni future, ossia ai bambini di oggi”.

Alla serata hanno partecipato anche monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo ausiliare dell’Aquila, che da sempre sostiene le iniziative dei giovani e che ha portato un suo messaggio, e Annarita Tomassini, direttore sanitario del Centro, che ha spiegato come i fondi raccolti durante la serata saranno utilizzati.

“Il nostro più grande obiettivo oggi è realizzare una cameretta dove far alloggiare questi bambini, affinché possano provare la sensazione di autonomia dalle famiglie”.

In ricordo dell’iniziativa sono state consegnate alla dottoressa Tomassini due pergamene sulle quali sono stati riportati i nomi delle associazioni che hanno partecipato e le firme dei giovani presenti. L’importo raccolto sarà reso noto nei prossimi giorni perché alcuni ragazzi, che non hanno potuto partecipare, stanno provvedendo a far giungere ugualmente il proprio contributo.

“Lo Studio Comunico ci tiene a ringraziare il locale Novecento10 per la massima disponibilità mostrata nei confronti dell’iniziativa, Creazione Soc. Coop. per aver offerto il servizio di accoglienza, il fotografo Alessandro Luciani per aver realizzato gratuitamente il servizio fotografico della serata e il giovane cantante Simone Cocciglia, che ha da poco presentato il suo primo inedito ‘Tutto quello che'”.
 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: