L’AQUILA, COMUNITA’ ENERGETICHE: M5S DEPOSITA ISTANZA PER PROMUOVERNE COSTITUZIONE

19 Novembre 2021 11:16

L'Aquila: Politica

L’AQUILA – “Benché  disciplinate da oltre un anno, le comunità energetiche continuano ad essere del tutto ignorate nel nostro territorio, nel quale la Giunta Biondi sembrerebbe non percepire i notevoli vantaggi che una tale misura garantirebbe ai cittadini, oggi alle prese con il caro bollette, in termini di contenimento dei costi nei consumi della materia energia”.

Così, in una nota, Giandomenico Cifani, attivista del M5S L’Aquila che ha depositato in Comune un documento con il quale hanno inteso impegnare l’Amministrazione comunale, affinché promuova la diffusione delle Comunità Energetiche.

“Ricordiamo che il Parlamento e il Consiglio Europeo hanno adottato la Direttiva comunitaria denominata RED II, sulla promozione delle fonti rinnovabili UE 2018/2001 dell’11 dicembre 2018, che, tra l’altro, riconosce e promuove le configurazioni di Autoconsumo collettivo e di Comunità energetiche. L’Italia su iniziativa del M5S (Governo Conte 2) con la Legge n.8 del 28 febbraio 2020, conversione del Decreto Legge cosiddetto ‘Milleproroghe’ che contiene l’art.42-bis ‘Autoconsumo da Rinnovabili’, ha anticipato il testo di recepimento della Direttiva Rinnovabili 2001/2018, concedendo la possibilità di realizzare da subito l’autoconsumo collettivo e la comunità energetica rinnovabile”.

Gli attivisti aquilani ricordano come” già dall’agosto del 2020 sarebbe stato possibile avviare da parte dei Comuni e di altri Enti pubblici, come le Atr, sia le Comunità energetiche che l’Autoconsumo collettivo; ciò è avvenuto in molti Comuni italiani che si sono subito attivati”.

Sull’iniziativa degli attivisti aquilani la senatrice pentastellata Gabriella Di Girolamo commenta: “Nel Comune capoluogo di Regione dobbiamo purtroppo constatare una totale inerzia nel promuovere le comunità energetiche. Bene quindi la sollecitazione degli attivisti locali che intendo estendere anche alla Regione Abruzzo, dove giace ormai da marzo scorso la proposta di legge del nostro consigliere Francesco Taglieri, volta alla promozione delle comunità energetiche. L’auspicio è quindi che Comune dell’Aquila e Regione Abruzzo recuperino rapidamente il tempo perduto” conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: