L’AQUILA: CONSIGLIO SU FUNIVIA. COCCIOLONE RIFIUTA INVITO, “NON SONO MANO ARMATA DI NESSUNO”

28 Maggio 2024 11:07

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Il Consiglio comunale dell’Aquila tornerà a riunirsi giovedì 30 maggio, alle 9, nella sala consiliare “Tullio De Rubeis” della residenza municipale di Palazzo Margherita. L’assemblea terrà una seduta aperta sull’argomento “Criticità della società partecipata Centro turistico del Gran Sasso e dell’impianto funiviario del Gran Sasso”. Sono stati invitati a intervenire organismi della stessa società, organizzazioni sindacali, rappresentanti istituzionali e tecnici coinvolti nella problematica.

Tra gli invitati anche Gianfranco Cocciolone la cui denuncia alla prefettura ha portato al blocco di esercizio della funivia da da parte del ministero del trasporti poi confermato dal Tar destando, inevitabilmente, un vespaio di polemiche mai sopite.





Egli, comunque, non sarà presente. “Ho deciso, dice, “di non accettare. Il motivo? Io ho fatto il mio dovere civico di cittadino, di giornalista. Ora devono “entrare in gioco” tecnici e politici. Per prima cosa devono dare lavoro ai ragazzi disoccupati. Indagare a fondo di chi sono le responsabilità, di “chi ha sbagliato” e, chiedere, che intervenga chi di dovere nelle varie branche….Per essere ancora più chiaro: non sono né il braccio né la mano armata di nessuno”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: