L’AQUILA, CONTROLLI ANTI MOVIDA: IRREGOLARITA’ IN DUE BAR, SANZIONI E LOCALI CHIUSI PER DUE GIORNI

13 Febbraio 2021 11:24

L’AQUILA – Mancato rispetto delle norme anticovid e impiego di personale in nero: sono due i bar sanzionati e chiusi per due giorni, uno in centro e uno al Torrione, all’Aquila, a seguito dei controlli disposti dal Comando Provinciale dell’Aquila per il monitoraggio delle zone di maggiore frequentazione dei giovani.

Ieri sera, al termine di una serie di controlli che hanno  visto l’impiego di 30 carabinieri sul territorio dell’Aquila, il Comando ha effettuato numerose verifiche ed ispezioni sia all’interno degli esercizi commerciali del capoluogo sia nelle principali piazze cittadine.

L’esito dei controlli è stato assolutamente confortante – si legge nella relazione – Solo alcuni dei 24esercizi commerciali ispezionati sono risultati inadempienti in ordine al rispetto delle normative anti-contagio. Nella maggior parte dei casi, i protocolli sanitari e le disposizioni regionali sono state attuate perfettamente. Solo in due casi, i Carabinieri hanno riscontrato delle irregolarità poi sanzionate amministrativamente.

In particolare in un noto bar del centro, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro dell’Aquila hanno constatato il mancato rispetto delle norme previste per il contenimento del Covid e altre irregolarità minori. Pertanto, hanno intimato la chiusura dell’attività commerciale per due giorni.

Anche in un altro bar del quartiere Torrione, i militari hanno constatato la violazione amministrativa per l’impiego di personale in nero, il mancato rispetto delle norme previste per il contenimento del Covid e altre irregolarità. Anche in questo caso è stata intimata la chiusura dell’attività commerciale per due giorni.

I controlli dei Carabinieri sono stati eseguiti anche nelle piazze dove è maggiore il rischio di assembramento. Nella maggior parte dei casi i cittadini hanno osservato le norme che impongono l’uso della mascherina. In altri invece, i Carabinieri hanno sensibilizzato i cittadini all’uso dei dispositivi di protezione al fine di evitare possibili contagi.

Altri controlli stringenti sono stati eseguiti sulla circolazione stradale da parte del personale del N.O.R. – Sez. Radiomobile di L’Aquila, che su 31 veicoli controllati a campione ha elevato 24 sanzioni per infrazioni al C.d.S., ritirando 2 patenti, una carta di circolazione e sequestrando amministrativamente un mezzo sprovvisto di assicurazione.

I controlli sono stati eseguiti con il fine di reprimere tutti quei comportamenti scorretti, che vengono posti in essere dagli automobilisti, i quali, il più delle volte per distrazione, mettono a repentaglio l’incolumità di tutti gli utenti della strada, provocando gravi incidenti.

Le attività ispettive poste in essere dal Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila, a cui hanno partecipato i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di L’Aquila e i Carabinieri del Nucleo Cinofili di Chieti, continueranno per garantire la salute dei cittadini e di tutti i lavoratori aquilani.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: