L’AQUILA: “CORRIERE ESPRESSO NON CONSEGNA LA MERCE E DA’ LA COLPA AL CLIENTE”, LA DENUNCIA

27 Agosto 2021 18:38

L'Aquila: Cronaca

L’AQUILA – “Prima la Gls si inventa una richiesta di ritiro in sede che io non ho mai fatto, poi, una volta che ho posto la questione al negozio dal quale ho comprato un elettrodomestico, scrive che non hanno potuto effettuare la consegna a casa causa destinatario assente. Peccato che nessuno si sia presentato per la consegna, altrimenti avrebbe trovato tutta la famiglia”. La denuncia arriva da una utente dell’Aquila che ad AbruzzoWeb racconta la “disavventura” con un corriere “che è quasi impossibile da contattare telefonicamente”.

“Ho atteso, come da email del negozio dal quale ho acquistato un elettrodomestico – racconta l’utente a questo giornale – la consegna a casa. Consegna, però, mai avvenuta e con l’aggravante della invenzione, perché di invenzione si tratta, di una mia richiesta di ritiro del prodotto direttamente nella loro sede”.
“A quel punto, ho contattato il negozio da cui ho acquistato l’elettrodomestico per segnalare quanto accaduto – prosegue – E oggi mi ritrovo un messaggio email sul quale c’è scritto che la consegna dell’ordine ‘non è andata a buon fine’. Causa, secondo quanto scritto dal corriere sul loro sito internet, assenza del destinatario, ma in casa c’eravamo io, il mio compagno e nostra figlia. Cioè tutta la famiglia al completo”.

“In questi giorni avrei voluto interloquire telefonicamente con questa ditta – continua l’utente – ma purtroppo non è stato possibile, perché la loro linea è quasi sempre occupata. Inoltre, da quanto scritto da diversi utenti su internet, non è la prima volta che capita una cosa di questo genere”.
“Non capisco perché prendere in giro la gente in questo modo – conclude – Posso capire le difficoltà lavorative dei corrieri, ma non ci si può ‘rifare’ su chi ha acquistato un prodotto e aspetta una consegna”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: