L’AQUILA: DA’ FUOCO A RISTORANTE MA RESTA USTIONATO, GRAVE 59ENNE. IPOTESI VENDETTA PERSONALE

24 Agosto 2022 12:16

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Ha riportato gravi ustioni l’uomo che ieri all’alba ha appiccato il fuoco in un ristorante nella frazione aquilana di San Vittorino, sulla statale 80, di fronte agli scavi archeologici di Amiternum.

L’uomo, 59 anni, dell’Aquila, è stato trasferito nel reparto Grandi ustionati dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Ha bruciature di secondo e terzo grado in varie parti del corpo.

Secondo una prima ipotesi, racconta Il Centro, sarebbe stato investito da una fiammata di ritorno dopo aver avvicinato l’accendino alla struttura che aveva appena cosparso di benzina. Sulla vicenda indagano i carabinieri. L’uomo rischia una denuncia.

Le fiamme sono state domate solo verso le 8.30. Cucina e magazzino sono andati completamente distrutti. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire il movente.

Non si esclude la pista della vendetta personale. Infatti, secondo una prima ipotesi, tra l’uomo e il proprietario del locale, anche lui dell’Aquila, ci sarebbero vecchie ruggini legate a prestazioni lavorative.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©
  1. L’AQUILA, INCENDIO A SAN VITTORINO: A FUOCO CAPANNONE EX RISTORANTE
    L'AQUILA - Un incendio è divampato questa mattina all'alba, poco prima delle 5, in un capannone nei pressi di un vecchio ristorante nella frazione aq...

Ti potrebbe interessare: