L’AQUILA, DA GIUNTA OK A PROGETTO DIGITALIZZAZIONE: “PIU’ SERVIZI ONLINE”, PREVISTE 4 ASSUNZIONI

7 Maggio 2021 15:44

L’AQUILA – “Si apre una nuova stagione per la transizione al digitale dei servizi comunali”.

Lo afferma l’assessore alla digitalizzazione del Comune dell’Aquila, Maria Luisa Ianni, a seguito dell’approvazione da parte della Giunta, nella seduta odierna, del progetto speciale di digitalizzazione elaborato dalla società partecipata Sed. Si tratta di una mission strategica dell’ente, ai sensi del Piano triennale dell’Agenzia per l’Italia digitale (AGID) e del Codice dell’Amministrazione digitale (CAD).

Per la realizzazione delle attività previste nel progetto, il Sed procederà ad assumere tramite concorso pubblico quattro unità di personale che andranno a sostituire il personale in pensionamento.

“È un passo avanti per il Comune dell’Aquila, che già dallo scorso anno sta puntando all’incremento dei servizi on line offerti dal Comune – dichiara l’assessore Ianni – considerata anche la particolare situazione storica che stiamo vivendo dovuta all’emergenza covid-19. Tramite il potenziamento del Sed e lo sviluppo di nuovi servizi on line, puntiamo a facilitare sia i rapporti con i cittadini e le imprese che la reingegnerizzazione dei processi interni al Comune”.

Il progetto speciale è articolato in sette linee di intervento:

1. La formazione del personale;

2. L’implementazione dei servizi on line ai cittadini ed alle imprese;

3. La gestione del ciclo completo dei pagamenti con adesione alla piattaforma PagoPA;

4. La reingegnerizzazione dei processi;

5. L’analisi e il piano di intervento dell’interoperabilità dei sistemi informativi principali;

6. L’agenda digitale: ampliamento delle funzionalità della gestione documentale;

7. La redazione dei documenti fondamentali che regolano la gestione documentale interna all’Ente (manuale di gestione documentale, manuale di conservazione, piano di fascicolazione).

Per ogni linea di intervento sono stabiliti i seguenti obiettivi da raggiungere e le azioni da implementare:

• l’ampliamento dei servizi digitali a disposizione dei cittadini e delle imprese;

• il miglioramento dell’efficienza degli uffici grazie alla reingegnerizzazione e semplificazione dei processi e alla definizione di un piano per l’integrazione dei sistemi informativi in uso presso il Comune;

• la diffusione della cultura digitale all’interno dell’organizzazione comunale e nella cittadinanza;

• il superamento della logica dell’informatizzazione a favore di quella della digitalizzazione ed adeguamento dell’organizzazione e dei suoi processi alle normative vigenti (CAD e Piano Triennale in particolare).

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: