L’AQUILA: DEL BEATO, “CENTROSINISTRA SI MOBILITA PER UOMO ACCUSATO DI TERRORISMO”

CONSIGLIERE COMUNALE CANDIDATA CON FDI ALLE REGIONALI DEL 10 MARZO: "CHIESTA ESTRADIZIONE ISRAELE, IN UNO SCENARIO INTERNAZIONALE COMPLESSO SI GETTA BENZINA SUL FUOCO"

4 Marzo 2024 18:37

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – “La Sinistra aquilana si mobilita per un militante palestinese, arrestato nella nostra città, per il quale Israele ha chiesto l’estradizione in quanto accusato di terrorismo. Mentre i contorni di questa vicenda sono ancora da chiarire, i nostri hanno deciso che è giusto archiviare il caso, impegnando il sindaco Pierluigi Biondi, con apposito ordine del giorno, a scongiurare l’estradizione”.

Così Tiziana Del Beato, consigliere comunale dell’Aquila, candidata alle elezioni regionali del 10 marzo.





Del Beato fa riferimento al caso di Anan Yaeesh, pizzaiolo residente all’Aquila, arrestato lo scorso 29 gennaio: “L’uomo – spiega Del Beato – a quanto ci risulta è stato fermato dalla Digos con l’accusa di aver finanziato attività terroristiche contro Israele. In uno scenario internazionale così complesso, in un momento storico particolarmente delicato, evidentemente c’è chi trova piacere a gettare ulteriore benzina sul fuoco, pensando di poter vanificare il lavoro delle forze dell’ordine non si sa sulla base di quale esperienza o presunta superiorità nell’analizzare fatti e circostanze”.

“I cittadini sapranno valutare questi comportamenti, da condannare, che fanno emergere pensieri molto diversificati nella colazione di centrosinistra che si presenta alle elezioni regionali fintamente compatta”, conclude Del Beato.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: