L’AQUILA: DONNA TROVATA MORTA IN CASA, SI INDAGA PER OMICIDIO, DISPOSTA AUTOPSIA

7 Marzo 2019 12:01

L'AQUILA – Si indaga per omicidio sulla morte di Sonia Trinetti, la 54enne aquilana ritrovata ieri pomeriggio in una casetta di legno tra la frazione dell’Aquila di Collebrincioni e il quartiere di San Francesco.

La Procura della Repubblica dell’Aquila ha aperto una inchiesta disponendo l’autopsia con l’incarico che stamani sarà affidato all’anatomopatologo Giuseppe Calvisi: inoltre, l’avvocato Vincenzo Calderoni, del foro dell’Aquila, difensore della famiglia della vittima, ha già presentato un verbale con le prime indagini difensive “allo scopo di indicare alla Procura alcuni elementi da approfondire e chiarire”.

Il fascicolo è stato aperto dal pm Fabio Picuti, per omicidio colposo contro ignoti.






L’esame autoptico dovrebbe essere effettuato in giornata.

“Con la presentazione delle prime indagini difensive – spiega Calderoni – cerchiamo di sollecitare la Procura ad effettuare degli approfondimenti su alcuni temi oscuri che sono emersi e sui quali la famiglia chiede chiarezza”.

“Bisogna verificare – aggiunge il legale – non solo le cause della morte, ma cosa ci facesse in quell’abitazione che non era di sua proprietà. Dalle informazioni in nostro possesso, la porta di quella casa era chiusa dall’esterno, si sta cercando inoltre di accertare se è stata lasciata lì da morta o da viva”. (red.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: