L’AQUILA: GIORNATA ECOLOGICA DI NUOVA ACROPOLI CON COMUNE E ASM

28 Aprile 2015 13:32

L’AQUILA – Si è svolta ieri 26 aprile 2015 la domenica ecologica promossa da Nuova Acropoli in collaborazione con l'Assessorato all'ambiente del Comune dell'Aquila e con l’ASM spa – Aquilana Società Multiservizi.

Un caldo sole ha accolto i cinquanta volontari che si sono divisi in più squadre ed hanno operato in diverse zone della città. Sono state liberate da rifiuti di vario tipo le aiuole di piazza San Basilio, via Sant’Amico e via della Genca e la parte oltre le mura del Parco del Castello, dove gli operatori dell’ASM hanno anche recuperato alcune siringhe. Nei giardini compresi tra viale Nizza e viale Ovidio, oltre al recupero dei rifiuti, sono state risistemate le aiuole e ripuliti i sentieri.

Un’altra squadra si è adoperata nella pulizia del piazzale di Collemaggio e di Parco del Sole, nuovamente sporco a soli due giorni dalla pulizia effettuata dagli operai comunali.

Nel piazzale di Collemaggio, e poi al Parco del Castello, è stato presente anche il Gruppo Clown SorrisiAmici che ha coinvolto decine di bambini in giochi e laboratori creativi sul riutilizzo dei materiali.






È stato presente insieme ai ragazzi l’assessore all’ambiente Maurizio Capri che ha ringraziato tutti i volontari per l’opera prestata alla città ed ha sottolineato l’importanza della cittadinanza attiva come stile di vita.

Per i volontari di Nuova Acropoli e per i giovani che seguono i corsi di formazione al volontariato è stata una buona occasione per riflettere sul come e con quale coscienza ciascuno di noi vive lo spazio cittadino, sul sentirsi responsabili delle cose comuni e mantenerle efficienti e pulite.

Per informazioni su tutte le attività di Nuova Acropoli in città potete visitare il sito dell’Associazione: www.nuovaacropoli.it, chiamare il numero 333 9906989 oppure recarvi presso la sede in Via Pile, 60 (parcheggio ex Thales Alenia Space).

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: