L’AQUILA: GIOVANE CUOCO TROVATO MORTO IN CASA, EFFETTUATA AUTOPSIA, CHIUSE LE INDAGINI

24 Agosto 2021 07:59

L'Aquila: Cronaca

L’AQUILA – Chiuse le indagini sulla morte di Massimiliano Buccella, il giovane aquilano ritrovato senza vita sabato notte nella sua abitazione in via Garibaldi, nel capoluogo: l’esame autoptico effettuato ieri dall’anatomopatologo Giuseppe Calvisi ha confermato l’ipotesi del gesto volontario.

Quando è stato trovato, il 34enne, che lavorava all’Irish pub in via Verdi, era morto da due giorni. Una tragedia per la quale non è stato possibile accertare le motivazioni, il ragazzo non ha lasciato neanche messaggi, ma non si escludono questioni sentimentali all’origine del gesto estremo.

A lanciare l’allarme il fratello e alcuni amici, non sentendolo da qualche giorno. Avvisate le forze dell’ordine, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia scientifica, le squadre volante e mobile.

Una tragedia che ha segnato profondamente la comunità che si stringe al dolore della famiglia.

 

 

 

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: