L’AQUILA: IL RISTORANTE PEDRO TRASLOCA NEL PARCO DI MURATA GIGOTTI, ACQUISTATA EX SEDE PRO LOCO

16 Febbraio 2023 15:47

L'Aquila - Enogastronomia, Gallerie Fotografiche

L’AQUILA – Lo storico e prestigioso ristorante Pedro, ora in via Colle dei grilli di Coppito, si appresta a cambiare location e si insedierà, entro l’estate prossima, nella pace e nel verde del parco di Murata Gigotti, sempre nella frazione ad ovest dell’Aquila.

L’attività del ristoratore Bedri Mahmutaj, 54 anni, per tutti Pedro, originario dell’Albania e da oltre trent’anni a L’Aquila, ha infatti sottoscritto, nello studio del notaio Franca Fanti, l’acquisto della struttura, ora abbandonata, che ospitava la Pro loco, di proprietà delle sorelle Massimiliana e Ginevra Ianni, immersa nel verde del parco di oltre otto ettari che è stato oggetto di un progetto di riqualificazione da parte dell’Amministrazione comunale.





I lavori di ristrutturazione dei locali, di circa 320 metri quadrati, a cui si aggiunge uno spazio esterno di 2.500 metri, inizieranno a breve, ed è prevista anche la realizzazione di camere nel secondo piano, e di una piscina.

“Rispetto a quello che offriamo da 18 anni a questa parte – spiega Mahmutaj -, non cambierà nulla, i piatti di pesce resteranno la nostra specialità, e daremo continuità ad una formula e ad una filosofia di ristorazione che già riscuote molto apprezzamento e successo”.

Ma aggiunge, “avremo presto un locale più grande, nella natura di Murata Gigotti, uno dei miei luoghi del cuore, come lo è del resto per tanti aquilani. La nuova attività anzi rappresenterà un valore aggiunto per lo stesso parco urbano”.





Ad affiancare Mahmutaj anche nella nuova avventura, la moglie Brunilda Shkembi, le figlie Sabrina e Daniela, il genero Andi Ciacia, e l’ormai affiatato e fidato staff degli oltre dieci dipendenti.

“Entro fine mese sarà presentato il progetto di ristrutturazione – spiega infine Pedro -, e l’obiettivo è di aprire i battenti ad agosto. Per noi questo cambio di location rappresenta un ulteriore spinta ed un’occasione di ripartenza, dopo i periodi davvero difficili dei lockdown, durante la pandemia del covid 19. Ad ogni modo il peggio è alle spalle, l’attività del ristorante ha ormai ripreso a gonfie vele, grazie a tanti affezionati clienti dell’Aquila e del suo comprensorio, a cui si aggiungono presenze sempre più significative dal Lazio, in particolare dalla provincia di Rieti, e dalla Marsica”.

Lo storico parco, con un investimento da un milione di euro, è stato nel 2022 oggetto di un intervento di riqualificazione, con la realizzazione di percorsi pedonali e per le mountain bike, di un parco giochi e di un campo da pallavolo. Si è intervenuto anche sulla tutela delle colture arboree di pregio, e con la rinaturalizzazione delle aree incolte mediante l’utilizzo di specie vegetali autoctone. Lungo il perimetro delle mura storiche, recuperate e ristrutturate nei punti danneggiati dal sisma è stato realizzato, inoltre, un “percorso vita” dotato di attrezzature per l’esercizio fisico a corpo libero.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: