L’AQUILA: IMMONDIZIA PIAZZA D’ARMI, COMUNE E ASM ACQUISTANO ISOLA ECOLOGICA PER AMBULANTI MERCATO

22 Febbraio 2021 08:13

L’AQUILA – Un’isola ecologica nell’area del mercato aquilano degli ambulanti a Piazza d’Armi, per risolvere il serio problema dell’immondizia che invade l’area a mercato chiuso.

Comune dell’Aquila e Asm hanno deciso di affrontare così la questione, sollevata anche da AbruzzoWeb.it, del degrado e della sporcizia che regnano sovrani in un luogo (ma non soltanto in quel luogo, purtroppo) che, soprattutto nelle belle giornate, è molto frequentato sia per il mercato che per l’opportunità che un’area enorme come quella fornisce a chi, bambini e anziani compresi, vuole passeggiare, correre e giocare.

La soluzione, almeno per quel che riguarda i rifiuti prodotti dal mercato – spiega a questo giornale l’assessore comunale Fabrizio Taranta – “l’abbiamo trovata ed è un’isola ecologica molto grande che sarà installata in un punto dell’area che ospita il mercato degli ambulanti”.

“Un acquisto da circa 20 mila euro necessario per arginare queste problematiche legate alla presenza degli ambulanti – continua Taranta – per permettere a questi ultimi di depositare i rifiuti all’interno di una struttura completamente automatizzata, autonoma dal punto di vista energetico e videosorvegliata. L’ingresso all’interno dell’isola ecologica, pensata proprio per questo tipo di attività, avviene con una tessera elettronica per ogni singolo ambulante”.

“Spero, però – conclude l’assessore comunale – che gli altri rifiuti che si trovano non soltanto nell’area e che non riguardano l’attività degli ambulanti, cioè i rifiuti prodotti da cittadini incivili, finiscano nei secchi dell’immondizia e non per terra. Basta una folata di vento per far invadere tutta l’area da una montagna di immondizia. E questo non può accadere in nessun luogo, quindi neanche all’Aquila”. Roberto Santilli

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: