L’AQUILA: LUNEDI’ RICORRENZA DI SAN BERNARDINO CON MESSA, OFFERTA OLIO SANTO E PROCESSIONE

18 Maggio 2024 12:43

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Lunedì 20 maggio ricorrerà la Solennità di San Bernardino da Siena, Compatrono  dell’Aquila. La Messa Solenne, in programma alle ore 11.00 nella Basilica di San Bernardino da Siena, sarà presieduta da M.R.P. Francesco Piloni, Ministro Provinciale dei Frati Minori di Umbria e Sardegna.





Durante la celebrazione la tradizionale offerta dell’olio sarà a cura dell’Istituto Comprensivo “Sandro Pertini” di Asciano (Siena), accolta e ospitata come di consueto dal Movimento Celestiniano. Al termine processione al Mausoleo Bernardiniano e preghiera al Santo.

Alle ore 17,30 sul sagrato della Basilica ci sarà l’accoglienza dei Sindaci dei Comuni delle Città vicine con i rispettivi Gonfaloni per la cerimonia di Affidamento a S. Bernardino. Sono attese delegazioni e rappresentanze di varie comunità italiane. Seguirà alle ore 18.00 la Santa Messa Solenne presieduta da M. R. P. Luciano De Giusti OFM, Ministro provinciale dei Frati Minori di Abruzzo e Lazio. Alle ore 19.00 è in programma, dopo sette anni di sospensione dovuta a diverse vicissitudini, la processione con la statua e la reliquia del Santo lungo le vie del centro storico della Città, con l’accompagnamento musicale a cura del Complesso Bandistico Città di Paganica. Al rientro programmato per le ore 20.00 dal Sagrato della Basilica vi sarà la Solenne Benedizione con la Reliquia del Santo alla Città dell’Aquila e alle Comunità dei Comuni rappresentati, al termine della quale seguirà l’esibizione del Gruppo Sbandieratori Città dell’Aquila. Per l’occasione è stata restaurata la lampada votiva in rame sbalzato donata dalla Nobile Contrada dell’Aquila della città di Siena.





La lampada votiva in ferro battuto e rame sbalzato, posta di fronte al Mausoleo, fu donata dalla Nobile Contrada dell’Aquila il 9 Giugno 1957: fu allora che nacque il rito dell’offerta dell’olio, che in quella circostanza fu fatta dal Provveditorato agli Studi di Siena e dall’anno seguente sarebbe stata curata di volta in volta da una scuola senese. Nei primi mesi del 2022 la lampada votiva è stata recuperata da padre Daniele Di Sipio e così tratta dall’oblio nel quale aveva rischiato di cadere anche in conseguenza dei danni provocati alla Basilica di San Bernardino da Siena dal sisma del 6 Aprile 2009. Lo scorso anno, in occasione della firma del Patto di Amicizia con il Comune dell’Aquila, la Contrada se ne è rifatta carico e ha affidato alla storica bottega artigiana di Laura e Alessandro Brocchi il suo integrale restauro.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: