L’AQUILA, MEDICINA COVID. LETTERA DI GRASSI AL PERSONALE SANITARIO: “TRA LE COSE BELLE CI SIETE VOI”

17 Giugno 2021 17:17

L’AQUILA – “Ho imparato a conoscere ognuno di voi e in ognuno di voi sarei in grado di vedere tanti dettagli di bellezza”.

Inizia così la lettera del professor Davide Grassi al personale sanitario impegnato nel reparto Medicina Covid dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila, che chiude oggi dopo l’ultima dimissione.

Grassi ha diretto il reparto dove dallo scorso mese di ottobre, quando è scoppiata la emergenza in provincia dell’Aquila con una impennata drammatica di contagi, nella struttura sono stati effettuati oltre 600 i ricoveri. Nella Medicina Covid, dove a regime sono stati attivati fino ad un massimo di 48 posti letto, hanno lavorato 10 medici e una trentina tra infermieri e oss “prestati” da altri reparti: ora gli spazi, nel cosiddetto Delta 7 riconsegnato lo scorso anno dopo l’intervento per riparare i danni del terremoto 2009″.

Di seguito la lettera completa:

Ho imparato a conoscere ognuno di voi e in ognuno di voi sarei in grado di vedere tanti dettagli di bellezza.

Ho avuto modo di conoscere persone straordinarie e di condividere con loro momenti irripetibili di sofferenza, difficoltà e umanità. Per ognuno di voi saprei riconoscere sfumature e sguardi.  Ognuno di voi è stato parte di un grande gruppo e tutti voi siete stati fondamentali per la riuscita di qualcosa che all’inizio era anche solo impensabile.

Ho imparato a guardare il mondo con altri occhi anche grazie a voi.  Il Covid in fondo ci ha imposto esattamente questo. Provare a guardare il mondo sotto altre prospettive. E tra le cose belle ci siete tutti voi. Ognuno con le sue caratteristiche, ognuno con la propria professionalità, ognuno con il proprio bagaglio umano di gioia e dolore.

Oggi festeggiamo la fine di questa esperienza con note di malinconia. Sono certo che saprete portare ovunque le note leggere e belle di quanto si è fatto tutti insieme. Non sarà difficile riconoscerci in qualsiasi momento avremo modo di rivederci.

Posso solo ringraziare ognuno di voi e tutti voi per quanto meravigliosamente costruito. Costruire è qualcosa di estremamente difficile e noi ci siamo riusciti. Vi mando un abbraccio grandissimo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: