L’AQUILA: MORTE DI LUCA MESSINEO, INDAGINI SU CAUSE INCIDENTE, DOLORE STRAZIANTE FAMILIARI E AMICI

26 Gennaio 2021 10:13

L’AQUILA – È a disposizione del magistrato di turno che dovrà decidere se disporre ulteriori accertamenti prima di concedere il nulla osta per i funerali, la salma di Luca Messineo,  38 anni, stimato meccanico.

Morto sul colpo ieri mattina, indossando la tuta da lavoro, intorno alle 9, nei pressi dell’aeroporto di Preturo, frazione dell’Aquila, scontrandosi frontalmente a bordo della sua Nissan Micra blu, con una Hyundai che arrivava in direzione opposta, con a bordo una madre con figlio di sei anni, rimasti feriti anche se in condizioni non gravi.

Il manto stradale ghiacciato  all’origine dell’incidente. Gli inquirenti hanno sequestrato i mezzi e i telefonini cellulari, al fine di verificare se erano in uso al momento dello scontro.

Grande il dolore a Preturo e nel vicino quartiere del progetto Case di Coppito 3, dove Luca viveva, assieme ai genitori.




Tra i tanti messaggi di cordoglio, postati sul suo profilo facebook quello del consigliere comunale della Lega Roberto Junior Silveri, suo amico: “Ci eravamo salutati venerdì, fuori l’officina con l’impegno di rivederci lunedì sera per farci un giro. E invece, oggi ti ho dovuto salutare insieme a quel che rimaneva della tua Super Micra. Non ci sono parole per descrivere il dolore di aver perso un altro amico per strada e non ci sono parole per descrivere lo sgomento dell’ennesimo incidente divenuto tragedia su questo maledetto rettilineo. L’Aquila tutta perde un ragazzo dal cuore buono e grande, sempre pronto a condividere tanto o poco con tutti, sempre pronto a dare una mano al minimo cenno”.

 

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!