L’AQUILA: NELLA BOTTEGA DELL’ARTISTA MIMMO EMANUELE, MOSTRA DEDICATA ALLE BIFORE DELLA CITTÀ

2 Dicembre 2022 10:52

L'Aquila - Cultura

L’AQUILA –  “Bifore aquilane con vista” è la nuova proposta artistica di Mimmo Emanuele, che si terrà, dal 7 dicembre al 7 gennaio 2023, nella sua Arte in Bottega a L’Aquila, Piazza S. Marco n.8.

“Un nuovo modo di vivere l’arte ed il Natale in Bottega a contatto con i visitatori. Sino ad oggi, dall’apertura della bottega, si sono registrate più di 13.000 presenze, la mostra apre delle finestre immaginarie sulle bellezze della nostra città dell’Aquila e, vuole essere un segno di buon augurio per l’arrivo dell’anno nuovo”, spiega l’artista.





La mostra è un viaggio alla riscoperta di luoghi, ricchezze artistiche e monumentali dell’Aquila, osservate da un punto di vista privilegiato, appunto le bifore, finestre sulla città che offrono la constatazione di una realtà a volte sofferta, ma anche, una prospettiva di recupero e rinascita della città a suo tempo “colpita”.

“Con questa mostra – si legge nella nota – l’artista aquilano vuole certificare la bellezza della città dell’Aquila, considerata, storicamente e artisticamente, tra le più importanti d’Italia; e ciò va oltre il ricordo e la memoria stessa. Una rassegna artistica, per la sua impostazione, che ci induce a pensare che la bellezza dei luoghi e delle cose, esiste “nella mente di chi li osserva”. E’ il ricordo “del bello” che ci restituisce e ci riavvicina ad immagini maestose, ad emozioni del passato, ad antichi splendori ed alle altezze che appartengono alla nostra città, alla nostra memoria”.





A corollario di questa interessante iniziativa, è ancora vivo l’interesse che ha suscitato la donazione dei ritratti al Presidente Sergio Mattarella e Papa Francesco, che hanno voluto ringraziare Emanuele con attestati di stima.

Intanto proseguono le attività artistiche in Bottega con la preziosa collaborazione degli artisti aquilani Patrizia Vespaziani e Antonio Zenodocchio.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: