L’AQUILA: OPPOSIZIONE CONTRO BIONDI, DUE ANNI E MEZZO DI GOVERNO E TUTTO FERMO

25 Gennaio 2020 00:42

L'AQUILA – Dall'elezione del sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, di Fratelli d'Italia, nessuno dei punti contenuti nel suo programma elettorale è stato portato a termine.

È l'accusa mossa all'amministrazione comunale di centrodestra, alla guida della città da due anni e mezzo, dai capigruppo Paolo Romano (Passo Possibile), Giustino Masciocco (Articolo 1), Stefano Palumbo (Partito democratico), Carla Cimoroni (Coalizione sociale) e Lelio De Santis (Italia dei valori – Cambiamo insieme), che ieri mattina, in una conferenza stampa, sono tornati a puntare il dito contro la gestione del Progetto C.a.s.e., i ritardi nella Ricostruzione pubblica e in quella delle scuole.





Secondo l'opposizione, Biondi avrebbe fallito anche in altri campi, come quello della cultura – hanno ricordato, riferendosi alla scomparsa del Festival della Partecipazione e di quelli della Montagna e degli Incontri.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!