L’AQUILA: OPPOSIZIONI, “MAGGIORANZA ASSENTE PER SCUOLE, IMPEGNATA CON CRISI DI GOVERNO”

25 Settembre 2020 19:12

L’AQUILA – “La presenza in aula del solo consigliere Ferdinando Colantoni rappresenta plasticamente tutto l’interesse dei consiglieri di maggioranza alle problematiche relative alla delicata ripresa dell’anno scolastico, in particolar modo alla gravissima situazione verificatisi nei primi due giorni di scuola riguardante un centinaio di studenti fragili a cui non è stata garantita dal comune l’erogazione della necessaria assistenza scolastica. Ben altre sono le loro preoccupazioni, incentrate evidentemente su una crisi di governo che va avanti ormai da 3 mesi”.

Così, in una nota, i capigruppo di opposizione al Consiglio comunale dell’Aquila Stefano Palumbo, Elia Serpetti, Giustino Masciocco, Paolo Romano, Lelio De Santis, Angelo Mancini e Carla Cimoroni.





“I lavori della commissione di garanzia e controllo – osservano -, sono stati tuttavia un’utile occasione di confronto con l’amministrazione attiva sulle misure adottate per il contenimento del rischio di contagio nei plessi scolastici e sugli opportuni correttivi suggeriti nell’ambito di un processo che riteniamo necessiti di un costante monitoraggio e di un confronto inter-istituzionale permanente. Un processo complesso a cui si aggiungerà la ripresa del servizio mensa e di trasporto scolastico a partire dal 1 ottobre, mentre già da lunedì 28 settembre quelli di prescuola ed interscuola che però, a causa della carenza di organico, sarà garantito probabilmente solo a pochi studenti e non a tutti”.

“La gestione del particolare momento non può tuttavia distogliere l’attenzione dall’altrettanto importante problema, ormai decennale, riguardante la ricostruzione delle scuole che, in virtù dei poteri commissariali concessi ai sindaci dal recente Decreto Scuola, auspichiamo veda finalmente un’accelerazione senza per questo rinunciare alla necessaria pianificazione relativa alla localizzazione dei vari interventi sul territorio. Obiettivi che richiedono, a nostro avviso, un aggiornamento al piano di riassetto scolastico avallato dal voto del consiglio comunale”, concludono gli esponenti di opposizione.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!