L’AQUILA: “PARCO BEATO VINCENZO E PIAZZA ITALIA SENZA BARRIERE DI SICUREZZA”, CITTADINI DENUNCIANO

di Annachiara Valente

21 Giugno 2022 08:24

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – “Se un’automobile o un altro mezzo dovessero sbandare, rischierebbero di finire direttamente in un parco pieno di bambini e anziani che in alcuni punti non ha alcuna barriera di protezione. Ecco perché occorre sistemarlo prima che succeda qualcosa di brutto”.

Chiedono più sicurezza diversi cittadini che frequentano Parco del Beato Vincenzo e Piazza Italia, all’Aquila, un’area comunale – a pochi passi dal Comando provinciale dei Carabinieri – che soprattutto in primavera e in estate si riempie di bambini e anziani.

“Questo è un luogo che si trova in mezzo a strade e vie molto trafficate – spiegano i cittadini ad AbruzzoWeb -. Alcune barriere protettive ai bordi del parco ci sono, ma secondo noi non sono sufficienti in caso di incidente. Senza considerare che in alcuni punti le barriere non sono mai state installate”.

“Purtroppo – continuano – intorno al parco transitano automobili ed altri mezzi anche a velocità sostenuta, motivo per cui alcuni di noi non sono affatto tranquilli quando sono lì”.

“Eppure, basterebbe davvero poco per rendere l’area totalmente sicura, anche costringendo chi guida a rispettare i limiti di velocità e a non fare “, concludono i cittadini.

La questione della sicurezza nei luoghi pubblici è tornata purtroppo attuale dopo la recente tragedia dell’asilo Primo Maggio di Pile in cui ha perso la vita il piccolo Tommaso D’Agostino, di quattro anni.

 

blank blank blank blank blank blank blank blank blank blank blank blank blank blank

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: