L’AQUILA, PERDONANZA: PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA FIGURANTI CORTEO DELLA BOLLA

22 Agosto 2022 18:47

L'Aquila - Gallerie Fotografiche, Perdonanza 2022

L’AQUILA – Passaggio di consegne tra i figuranti principali del corteo della Bolla della Perdonanza celestiniana del 2021 e quelli designati quest’anno.

La cerimonia si è svolta questo pomeriggio alla sala Rivera di palazzo Fibbioni, sede centrale del Comune dell’Aquila.

Dopo l’intervento iniziale del sindaco Pierluigi Biondi, la Dama della Croce dell’edizione 2021, Martina Ciccone, ha consegnato all’omologa Dama di quest’anno, Adriana Carolina Pinate, il cuscino su cui sarà adagiata la Croce del Perdono, il gioiello che ogni anno forgia l’artista aquilana Laura Caliendo come omaggio alla Chiesa.

Successivamente il sindaco Biondi, al posto del Giovin Signore della 727esima edizione, Federico Santilli, che non ha potuto prendere parte alla cerimonia per cause di forza maggiore, ha consegnato al Giovin Signore di quest’anno, Shihong Fu, il ramo d’ulivo sulla cui testa è incastonato il sigillo civico dell’Aquila in argento.

Il ramo viene utilizzato per toccare tre volte la Porta Santa della basilica di Santa Maria di Collemaggio per ordinarne l’apertura, momento che dà l’inizio all’indulgenza plenaria voluta dal Papa Santo Celestino V nel 1294.

Infine, la Dama della Bolla dello scorso anno, Marianna Capulli, ha consegnato alla Dama del 2022, Kawsar Abulfazil, l’astuccio nel quale per secoli è stata custodita la Bolla del Perdono.

Il sindaco Biondi ha dunque letto il messaggio conclusivo della cerimonia: “A Kawsar, Shihong e Adriana, la città di Celestino affida il suo messaggio di pace, fratellanza, e riconciliazione. A Marianna, Federico e Martina, la gratitudine della municipalità per essere stati fedeli interpreti dei valori della Bolla”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: