L’AQUILA: QUASI MEZZO MILIONE AI DIRIGENTI COMUNALI, PREMI PER LE PERFORMANCE DELL’ENTE

di Gianpiero Giancarli

15 Gennaio 2024 07:48

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – Costituito anche per il 2023  il  “fondo per il finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato” della dirigenza del Comune dell’Aquila che è di 458mila euro e che sarà ripartito  tra  i vertici dell’ente:  la giunta ha dato il via libera alla ratifica del provvedimento sulla scorta di una legge nazionale, valida per tutti gli enti, regolata e avallata anche da una pronuncia della Cassazione. Si tratta comunque di una  delibera  che poggia su  numerosi riferimenti normativi.

Questo riconoscimento è motivato dalle maggiori responsabilità che essi hanno avuto in funzione delle decisioni prese in virtù del ruolo, ma anche per i risparmi  e le performance che l’ente ha ottenuto  in relazione alle loro scelte. Si tratta, (compreso chi durante  lo scorso anno ha lasciato il Comune) di  Marco Marrocco, Roberto Evangelisti, Maria Pia Mazzocco, Domenico de Nardis,  Tiziano Amorosi, Fabio De Paulis, Mauro Bellucci,  Vincenzo Tarquini, Luca Iagnemma.





In tal modo si  vuole premiare i dirigenti al di là del concetto di anzianità, in tema del raggiungimento degli obiettivi: non è  che viene ignorato il raggiungimento dell’obiettivo in generale, ma il raggiungimento dell’obiettivo individuale va considerato congiuntamente a quello dell’amministrazione nella sua globalità.

Una somma discreta ma poca cosa rispetto a quanto viene erogato ai dirigenti dei ministeri per le stesse motivazioni.





 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: