L’AQUILA: RESTAURATO IL GRUPPO LIGNEO ”LA PIETA”’, PRESENTAZIONE IL 30 MARZO

26 Marzo 2019 20:22

L'AQUILA – Nella continuità degli Eventi della Rinascita che dal 6 dicembre scorso, giorno della solenne riapertura della Chiesa di Santa Maria del Suffragio avvenuta alla presenza del Capo dello Stato, stanno accompagnando, nel tempo del decennale, il percorso di gratitudine rivolto a valorizzare il tanto bene ricevuto e i tanti doni riscoperti, costitutivi del patrimonio della comunità aquilana, si colloca la cerimonia che avrà luogo nella chiesa stessa ad iniziare dalle 10,30 di sabato 30 marzo prossimo.

Si tratta della presentazione del Restauro del Gruppo Ligneo “La Pietà”, recuperato negli anni scorsi, in immaginabili disastrate condizioni, dalle macerie della chiesa parrocchiale di San Marco Evangelista in L’Aquila.

Restauro avvenuto, sotto la guida dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi dell’Aquila e l’alta sorveglianza scientifica della Soprintendenza Unica Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Città dell’Aquila e dei Comuni del cratere, per l’opera sapiente della restauratrice Norma Carnicelli e grazie al generoso contributo finanziario della Fondazione CittàItalia.





Alla presenza del Cardinale Giuseppe Petrocchi e delle autorità religiose, civili e militari, e di quanti altri non mancheranno di condividere il lieto momento, pur senza dimenticare il tanto dolore scaturito da quella tragica notte e la durezza del tempo trascorso, illustreranno l’opera, la sua storia e i lavori intervenuti Ledo Prato, segretario Generale della Fondazione CittàItalia, Gianluigi Simone, storico dell’Arte, e Letizia Tasso della Soprintendenza ABAP – AQ.

Seguiranno gli interventi del presidente della Fondazione CittàItalia, l'avvocato Alberto Improda e dei rappresentanti istituzionali del Comune dell’Aquila, l'assessore Carla Mannetti e della Regione Abruzzo l' assessore Guido Liris.

A conclusione degli interventi sarà l’Arcivescovo Petrocchi a ricondurre alla spiritualità che l’opera emana, suscitando nei presenti quelle diverse e più intime sensazioni che poi, in chiusura, si mescoleranno alle forti struggenti emozioni della commovente esibizione, offerta dagli allievi del Conservatorio Casella di L’Aquila, dello Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!