L’AQUILA RINASCE CON LO SPORT: A COLLEMAGGIO TANTI GIOVANISSIMI PER IL PROGETTO REACT1ON AQ 2009-2019

29 Settembre 2019 20:45

L'AQUILA – Un fine settimana all'insegna di un sole primaverile nonostante ottobre alle porte, ha permesso l'ottima riuscita di un'inziativa nell'ambito del progetto React1on Aq 2009-2019.

Nello splendido scenario della Basilica di Collemaggio, location fortemente voluta dal direttivo del progetto, composto da Simone Iannucci, Fabrizio Pieri, Gianluca Micozzi e Pierpaolo Carella, in quanto simbolo della città che “reagisce” e rinasce in occasione del decennale del sisma, è stato allestito un villaggio sportivo del Centro sportivo italiano (Csi) d'Abruzzo, per dare spazio a meravigliose esibizioni di ginnastica ritmica dell'associazione l'Etoile di Ornella Cerroni.

La mattinata di oggi è stata caratterizzata da attività di fitness, con musica adatta in sottofondo. 

Nel pomeriggio, invece, spazio alla premiazione degli atleti della nazionale di paraclimb reduci dai mondiali in Francia, ospiti, per una due giorni di allenamento, della palestra Monkey's Garage.

Gli atleti sono stati premiati, con una targa ricordo, dal presidente regionale del Csi Angelo De Marcellis e dal presidente provinciale Enrico Melonio.






A conclusione della giornata, una incredibile esibizione delle giovani atlete ginnaste di ritmica.

Più di cento sono stati gli accreditamenti tra le scuole e le società sportive, senza contare il pubblico degli occasionali. 

Nella giornata di ieri, gli istruttori del Csi hanno animato la mattinata in compagnia dei bambini delle scuola primarie, coinvolgendoli in attività ludico-sportive. 
Nel pomeriggio gli eventi si sono tenuti alla presenza delle società sportive.

Il prossimo evento React1on Aq 2009–2019, una gara di orienteering, è in programma per il mese prossimo e vedrà coinvolti i giovani alla riscoperta dei monumenti artistici del centro storico in via di ricostruzione.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!