L’AQUILA: SCONTRO CENTRODESTRA SU LAGHI CIVITA DI BAGNO, SCIMIA A CUCCHIARELLA, ‘PREFERISCO IGNORARLA’

Autore dell'articolo: Alessia Centi Pizzutilli

11 Dicembre 2019 09:50

L'AQUILA – Prosegue lo scontro in seno al centrodestra aquilano sulla vicenda dei laghi San Raniero e San Giovanni reintegrati, con la determina Dpd 028/652 del dipartimento agricoltura della Regione Abruzzo, in favore della collettività dell’Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico (Asbuc) di Bagno, Pianola e Monticchio.

Protagonisti di un botta e risposta tutto interno alla maggioranza del Comune dell'Aquila sono i consiglieri comunali Leonardo Scimia (Insieme per L'Aquila) e Laura Cucchiarella (Lega).

“Non ho tempo per stare a pensare agli inutili quanto imbarazzanti (per lei) comunicati stampa proposti dal consigliere Cucchiarella. Le lotte di quartiere non le facevo neanche in età adolescenziale, non inizierò oggi. Preferisco ignorarla, come ho fatto con altri colleghi in passato, il tempo è galantuomo”, è la replica lapidaria di Scimia alla nota inviata ieri dalla collega leghista.

Cucchiarella ha puntato il dito, pur non menzionando mai Scimia, contro il giovane consigliere, “reo” di essersi preso il merito della vicenda con un comunicato stampa, firmato anche dal presidente dell’Asbuc, Cesare Lepidi, inviato alle redazioni nei giorni scorsi.

Per Cucchiarella si tratta comunque di “un risultato importante”, ma si è detta “allibita” nel leggere “inopportune dichiarazioni mezzo stampa di taluni colleghi che rivendicano il lavoro svolto senza menzionare in alcun modo quelli che sono tra i protagonisti di questo piccolo grande risultato per la nostra amministrazione dei beni separati”, ha scritto il consigliere riferendosi a Scimia. 

Addirittura, secondo Cucchiarella, il consigliere di Insieme per L'Aquila “non conosce nemmeno l'ubicazione dei laghi” e ha precisato che il merito sarebbe da attribuire al vice presidente della Regione, Emanuele Imprudente (Lega).

“Proprio negli uffici dell'assessore regionale con delega all'Agricoltura è stata firmata la determina con la quale si cedono all’Asbuc i laghi in questione. Assessore che si è sempre trovato, anche in passato, nel ruolo decisionale a favore di Bagno: sia nell'indicare la sede del Consorzio di bonifica che nell'accordo con la Società Terna, portando risorse all’Asbuc. È evidente che si tratta di un lavoro svolto in silenzio, con la serietà che ha sempre contraddistinto la Lega, e che affonda le sue radici nell'impegno dei membri della passata amministrazione separata. Mi auguro che in futuro – ha concluso Cucchiarella – chi parla delle nostre frazioni in termini politici lo faccia sempre dopo averci messo piede, almeno una volta”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: