L’AQUILA: SCRITTORI AL CENTRO, ULTIMO APPUNTAMENTO CON MASSIMO POLIDORO

10 Dicembre 2018 13:08

L'AQUILA – Sarà Massimo Polidoro, scrittore, giornalista e segretario nazionale Cicap (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) a chiudere la rassegna letteraria “Scrittori al Centro” venerdì 14 dicembre alle 18 all'Aquila presso il Palazzetto dei Nobili.

La rassegna letteraria è stata organizzata all'Aquila dalla Fondazione Carispaq e curata da Greta Salve, ha visto nell'ultimo mese al'Aquila la presenza di personaggi di spicco del mondo italiano dell'editoria come il regista Paolo Genovese, autore del romanzo psicologico L'ultimo giorno della mia vita o le scrittrici Alessia Gazzola, “regina” del medical thriller all'italiana  e Paola Barbato, sceneggiatrice di fumetti come Dylan Dog

Quest'ultimo incontro sarà dedicato alla vita di Leonardo Da Vinci con la presentazione dell’ultimo libro di Polidoro, La natura del tutto-Leonardo, il romanzo segreto di un genio ribelle

A 500 anni dalla morte del più grande genio della storia, Polidoro restituisce un ritratto definito dalla critica, “inedito e sorprendente” di Leonardo Da Vinci e della sua epoca.

Figlio illegittimo, privo di un’istruzione formale, cresciuto ai margini della famiglia del padre notaio e mandato a bottega giovanissimo per imparare un’arte, Leonardo Da Vinci cresce scoprendo di potere contare solo su sé stesso e sul suo innegabile talento. Testimone di intrighi di corte e vendette, tocca con mano la bassezza del genere umano. 

Ma l’ingegno dell’uomo e la bellezza della natura lo incantano e il suo spirito curioso, il desiderio smisurato di sapere e l’ambizione gli permettono così di superare i propri umanissimi limiti e di affrontare difficoltà e rifiuti. Leonardo ha innegabili talenti, artistici e non solo, ma per tutta la vita lavora anche per creare attorno a sé l’immagine che lo renderà immortale, quella del sapiente universale, più tardi riassunta da un suo biografo in una definizione che il ragazzo venuto da Vinci avrebbe amato: “un uomo che si destò troppo presto, quando era ancora buio e intorno tutti dormivano”.






Eppure, sono ancora molti gli enigmi e le zone d'ombra nella sua biografia.

Servirebbe una macchina del tempo o lo sguardo di un testimone oculare, per poter finalmente risolvere il rompicapo di colui che da secoli rappresenta, nell'immaginario comune dell'umanità, l'incarnazione del Rinascimento.

Il libro è esattamente questo. Attraverso le memorie, immaginarie, ma scrupolosamente documentate, di Francesco Melzi, che del maestro fu per anni amico e allievo prediletto, Massimo Polidoro conduce in un incredibile viaggio nella turbolenta Europa di 500anni fa. 

Autore di libri di successo e di centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate, Polidoro è anche conduttore e consulente scientifico di importanti trasmissioni televisive.

Ha tenuto una rubrica fissa nell'ultima edizione di SuperQuark di Piero Angela e, quest’ultimo, firma la prefazione di La Natura del Tutto.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!