L’AQUILA SEMPRE PIU’ SPORCA, LA RABBIA CORRE SUI SOCIAL: “INCIVILTA’ DIFFUSA, E’ UNO SCHIFO”

di Roberto Santilli

23 Febbraio 2021 07:42

L’AQUILA – Una città sempre più sporca.

Sono tante, tantissime, le segnalazioni, soprattutto via social, da parte dei cittadini dell’Aquila sui rifiuti di ogni tipo che si trovano praticamente ovunque, dai parchi alle vie del centro.

Una brutta abitudine, quella di chi getta per terra carte, bottiglie di plastica e di vetro, buste con gli avanzi di cibo, ma pure di chi non pulisce le deiezioni dei cani portati a spasso.

A piazza d’Armi, nell’area del mercato degli ambulanti, sarà presto installata un’isola ecologica dedicata ai rifiuti del mercato stesso, ma il problema dei rifiuti gettati dai cittadini rimane sia lì che nei paraggi, come nel vicino SkatePark dove viene gettato di tutto, dalle bottiglie di birra alle buste del fast food McDonald’s che si trova a poca distanza.




E se ci si sposta al Parco del Sole, la “musica” non cambia, come segnala una cittadina su Facebook: “… Tra merda di cane, avanzi del McDonald’s, bagni chiusi, carte ovunque, cestini pieni… Che schifo”.

Per accorgersi di tanta inciviltà, insomma, è sufficiente farsi una camminata in giro per il capoluogo d’Abruzzo e scoprire che l’inciviltà è diffusa.

“Spero che i rifiuti che si trovano non soltanto nell’area di Piazza d’Armi e che non riguardano l’attività degli ambulanti, cioè i rifiuti prodotti da cittadini incivili, finiscano nei secchi dell’immondizia e non per terra. Basta una folata di vento per far invadere tutta l’area da una montagna di sporcizia. E questo non può accadere in nessun luogo, quindi neanche all’Aquila”, ha dichiarato ad AbruzzoWeb.it l’assessore comunale Fabrizio Taranta.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!