L’AQUILA; SOTTOSERVIZI, AL VIA SAGGI ARCHEOLOGICI, LE AREE INTERESSATE

28 Giugno 2020 14:20

L'AQUILA – Cominceranno da domani, lunedì 29 giugno, i saggi di archeologia preventiva sui tratti interessati dal passaggio della galleria per la realizzazione del lotto 3, zona San Giorgio Villa comunale, dei sottoservizi, così come concordati con la Sovrintendenza, e unitamente alle modalità stabilite con ordinanza della Polizia municipale.

Lo comunica l’Ufficio tecnico della Gran Sasso acqua spa. I tratti sono: viale XXIV Maggio (altezza civico n.29); viale XXIV Maggio (altezza civico n.17); via XXIV Maggio (altezza civico n. 5). Ed ancora via Gabriele D’Annunzio (altezza civico n. 16 e in prossimità del parcheggio nell’intersezione con viale di Collemaggio); strada statale 17 (altezza Porta Napoli); viale Francesco Crispi (altezza civico n.27 e nell’intersezione con viale di Collemaggio); via Filippo Corridoni (altezza civico n.10); via Piave (altezza civico n.38); via Luigi Cadorna (altezza civico n.3); via Filippo Corridoni (altezza civico n.11); via Generale Francesco Rossi (altezza intersezione con via Pasquale Colagrande ed altezza civico n.7).

Per effettuare tali saggi sarà ristretta temporaneamente la carreggiata interessata, con divieto di sosta su ambo, ed istituito un senso unico alternato dei veicoli in modo da arrecare il minor disagio possibile ai residenti e alla cittadinanza e permettere la loro circolazione anche verso le attività produttive da raggiungere.

I lavori sono propedeutici all’inizio del lotto 3, la cui definizione tecnica è in dirittura di arrivo, mentre prosegue la cantierizzazione del lotto 2, area San Giovanni San Marciano, con i saggi archeologici in via Lupacchini, zona Fontesecco, prima di proseguire con i cantieri veri e propri.

Le strade interessate saranno preventivamente comunicate ai residenti, ai cittadini e alle attività produttive così da informare costantemente sullo stato di avanzamento, allo scopo di diminuire gli inevitabili disagi, conclude l’Ufficio tecnico.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: