L’AQUILA: SUPERARE LE CALAMITA’ ATTRAVERSO LO SPORT, CONVEGNO CON OLIMPIONICA ELISA SANTONI

16 Dicembre 2019 12:26

L'AQUILA – Si è concluso nel migliore dei modi il Progetto Reaction AQ 2009-2019, iniziato a maggio di quest'anno e terminato con l'ultimo evento venerdi scorso promosso dal CSI e da altri partner locali nell’ambito del Programma RESTART del Comune dell’Aquila ed organizzato dal gruppo formato da Fabrizio Pieri, Simone Iannucci, Pierpaolo Carella e Gianluca Micozzi.

L’evento rappresentava la settima e ultima tappa prevista dal calendario del progetto REACT1ON AQ, con lo scopo di rilanciare, in chiave sportiva, culturale e turistica, il patrimonio del capoluogo della nostra regione. Ampia la platea degli ospiti che ha presenziato al rendez-vous.

I saluti istituzionali sono stati affidati a Vittorio Fabrizi (assessore allo Sport Comune dell’Aquila), Enrico Melonio (presidente del CSI L’Aquila), Angelo De Marcellis (presidente del CSI Abruzzo). Subito dopo si è aperta la discussione con gli interventi di quattro relatori: la prof.ssa Maria Giulia Vinciguerra (docente associata di Scienze e Tecnica delle Attività Motorie e Sportive dell’Università degli Studi dell’Aquila), il prof. Alessandro Rossi (docente ordinario di Psichiatria dell’Università degli Studi dell’Aquila), il prof. Nico Bortoletto (docente associato di Sociologia dello Sport dell’Università degli Studi di Teramo) e di Angela Tosoni (funzionario del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale) che si è soffermata sull’esperienza aquilana: “Lo sport è stato un nostro alleato: dobbiamo attivare azioni concrete con realtà come il Centro Sportivo Italiano”.





Anche le personalità accademiche hanno sottolineato quanto sia importante praticare uno sport nel superamento dei traumi. Anche la Testimonial d'eccellenza, la campionessa olimpionica di ginnastica ritmica Elisa Santoni, che ha dato il suo contributo alla tavola rotonda parlando di resilienza nello sport. Il punto più importante trattato nel convegno è che lo sport non deve diventare l'unico obiettivo nella vita, ma può servire a riemergere da situazioni negative in cui tutto sembra perduto.

Sono intervenute tre società sportive della città di l’Aquila, L’Aquila Nuoto, ASD Atletica L’Aquila, Paganica Rugby, ognuna con le proprie testimonianze. Pienone presso la Sala del Ridotto del Teatro Comunale, dove si è chiusa la serata con uno spettacolo di danza, ginnastica ritmica e danza aerea intitolato “Danza in scena”. La coreografia è stata curata dal partner di progetto L’Etoile (società affiliata al CSI).

Gli organizzatori hanno salutato la platea del ridotto del teatro stabile augurando buone feste a tutti e preannunciando nuovi emozionanti eventi per il 2020 Il comitato di coordinamento ringrazia tutti i partner ed i partecipanti al progetto che hanno aderito alle iniziative precedenti cogliendo l'occasione per ringraziarli dell'impegno e della dedizione per la diffusione dello sport e della cultura nel dopo terremoto nella città dell'Aquila.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!