L’AQUILA: TENTATO SUICIDIO IN RISTORANTE GIAPPONESE, FUORI PERICOLO IL 18ENNE BENGALESE

30 Giugno 2022 08:38

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Non è più in pericolo di morte il 18enne bengalese, K.B.D., ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila, che ha ieri tentato il suicidio tagliandosi la gola nella cucina del ristorante di cucina giapponese, Mr Kitchen, dove lavora da una decina di giorni, lungo via della Croce Rossa.

A confermare il gesto volontario i messaggi inviati dal ragazzo al titolare nel primo pomeriggio, con scritto “Venitemi a prendere, mi trovate qui”.

Ed altri di uguale tenore, in cui ha annunciato con chiarezza l’intenzione di farla finita.  A quel punto, il titolare si è precipitato nel suo locale dove ha trovato il 18enne riverso in una pozza di sangue, con una profonda ferita alla gola e al suo fianco un coltello. Tempestivo l’intervento del 118 che lo ha rianimato sul posto e poi lo ha trasportato d’urgenza all’ospedale aquilano.

Sul posto, anche gli agenti della Squadra volante e poi quelli della Mobile, che hanno interrogato il titolare dell’attività e hanno acquisito le immagini delle telecamere delle attività commerciali lungo la strada.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: