L’AQUILA, TIROMANCINO IN PIAZZA DUOMO: “FINALMENTE TORNIAMO A SUONARE E A DIVERTIRCI”

di Azzurra Caldi

2 Agosto 2022 01:48

L'Aquila - AbruzzoWeb Turismo, Gallerie Fotografiche, Spettacoli

L’AQUILA – Un sogno ambientato in Messico e uno strano narcotrafficante malinconico, l’immancabile omaggio a Franco Califano e un imprecisato numero di chitarre ad alternarsi ad ogni brano.

Sono solo alcuni degli ingredienti che hanno animato ieri sera, in piazza Duomo all’Aquila, il concerto dei Tiromancino, nell’ambito della quarta edizione della rassegna “Nell’ombra della musica italiana”, della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, inserita anche nel cartellone estivo de I Cantieri dell’Immaginario.

Spettacolo sold out, Federico Zampaglione e soci si sono esibiti davanti a circa un migliaio di persone, almeno questi i posti a sedere nello spazio delimitato dai discussi teli neri, oltre agli spettatori all’esterno, con il live Best of – Tour 2022, un mix tra le canzoni del nuovo album e i tanti successi che hanno costellato l’ormai trentennale carriera della band romana.

“Questo tour lo stiamo vivendo come un divertimento – le parole di Zampaglione – torniamo finalmente a suonare dal vivo dopo tanto e abbiamo deciso di andarci a riprendere tutte le canzoni che ci hanno ispirato e divertito”.

“Un viaggio che scandaglia rapporti familiari importanti, parole rivolte dai figli ai genitori e dai genitori ai figli, sentimenti legati alle relazioni amorose e all’amicizia, ma anche il rapporto con il pianeta, il legame con il cinema e con la musica ed i suoi maestri”.

“La descrizione di un attimo”, “Due destini”, “Per me è importante”, “Un tempo piccolo”, “Amore impossibile”, e poi ancora “Immagini che lasciano il segno”, “Angoli del cielo”, “Vento del Sud”, dai grandi successi che hanno segnato la storia della band ai brani più recenti che hanno spinto il pubblico a scatenarsi sotto al palco.

Un invito, per la verità, arrivato dallo stesso Zampaglione: “adesso si balla, vi vedo sofferenti seduti, vi aspetto sotto al palco”. E qui la “seconda parte” del concerto: “Siamo felici di essere in questa piazza davvero meravigliosa”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: