L’AQUILA: RITARDI NEI PAGAMENTI, AGGRESSIONE IN PIZZERIA, 36ENNE FINISCE IN OSPEDALE

19 Ottobre 2020 10:03

L’AQUILA – Sarebbe entrato in una pizzeria per chiedere conto del mancato pagamento degli stipendi della fidanzata, dipendente dell’attività, ma il titolare lo avrebbe aggredito e mandato all’ospedale.

Il gravissimo episodio, secondo quanto riferito dal quotidiano Il Centro, sarebbe avvenuto a L’Aquila giovedì scorso.

Ad innescare il litigio un ritardo nei pagamenti: il compagno della donna, un 36enne, sarebbe quindi andato in pizzeria per chiedere spiegazioni e sollecitare il proprietario dell’attività.




A questo punto, secondo le prime ricostruzioni, il titolare avrebbe abbandonato i fornelli e preso al collo l’uomo, colpendolo con calci e pugni.

Il 36enne è stato ricoverato in pronto soccorso con un trauma cranico e un trauma cervicale e ha sporto denuncia-querela per aggressione.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: