ASILO L’AQUILA: 4 IMPUTATI PER OMICIDIO STRADALE, UDIENZA PRELIMINARE A OTTOBRE

26 Maggio 2023 09:35

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Il gup del Tribunale dell’Aquila, Guendalina Buccella, ha fissato al prossimo 25 ottobre l’udienza preliminare nei confronti dei quattro imputati per l’incidente nella scuola dell’infanzia Primo Maggio dell’Aquila, avvenuto il 18 maggio 2022, che ha causato la morte di Tommaso D’Agostino, di 4 anni, e il ferimento di altri quattro bambini.

Il reato contestato è quello di omicidio stradale.





A causare la tragedia una Volkswagen Passat parcheggiata in discesa all’interno della struttura: l’auto si è sfrenata travolgendo un gruppo di bambini che stava giocando in uno spazio aperto.

Gli imputati sono Radostina Zhorova Balabanova, 39 anni, di origini bulgare, da anni all’Aquila, che aveva parcheggiato l’auto senza mettere il freno a mano e scesa dal veicolo per riprendere da scuola i due figli gemelli, lasciando a bordo il terzo figlio di 11 anni; Monia Lai, aquilana di 48 anni, dirigente scolastica della struttura per l’Infanzia; Bruno Martini, aquilano di 60 anni, responsabile del servizio prevenzione dell’istituto comprensivo Mazzini di cui fa parte la scuola dell’infanzia di Pile, e Antonello Giampaolini, anche lui aquilano di 60 anni, responsabile del settore edilizia scolastica del Comune dell’Aquila e direttore dei lavori nell’appalto del complesso scolastico.

I quattro sono difesi dagli avvocati Francesco Valentini, Mauro Ceci, Luisa Leopardi, Massimo Carosi ed Antonella Pellegrini.





L’immobile della scuola dell’infanzia di Pile è stato chiuso per essere ricostruito: edificato prima degli anni ’80 è di proprietà del Comune dell’Aquila.

Da decenni la zona interna era adibita a parcheggio non essendoci spazi al di fuori, ma senza segnali e norme che governassero il grande afflusso di auto di genitori che andavano a riprendere i figli.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: