L’AQUILA: TROVATO MORTO IN CASA PIERLUIGI IMPERIALE, CUSTODE DELLE TRADIZIONI DELLA TRANSUMANZA

22 Agosto 2022 20:14

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Tragica scoperta nel pomeriggio all’Aquila dove è stato rinvenuto il corpo senza vita di Pierluigi Imperiale, 67 anni, medico veterinario conosciuto in tutto l’Abruzzo e ben oltre i confini regionali per quella considerata una missione, la valorizzazione della transumanza e delle tradizioni della pastorizia abruzzese.

Imperiale è stato ritrovato nella sua casa di via Garibaldi, intorno alle 18. Sarebbe stato stroncato da un malore ma non è ancora possibile stabilire quando sia avvenuto il decesso.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri dell’Aquila.





Custode di antiche tradizioni e promotore di numerose iniziative per la riscoperta del Tratturo Magno, il più lungo dei regi tratturi della transumanza che va dal capoluogo abruzzese a Foggia, Imperiale lascia un testamento importante: “Come pastori e transumanti del nuovo millennio, torneremo a percorrere a piedi il tratturo regio che fino a metà del secolo scorso segnava la via della lana, delle pecore e dell’economia”, le parole in una delle tante interviste rilasciate nel corso dei suoi “viaggi” con greggi al seguito.

Imperiale ha saputo raccontare cosa può rappresentare oggi il Tratturo Magno per la rinascita di un territorio, soprattutto dopo la frammentazione sociale causata dal terremoto. Un tratturo che ha percorso passo dopo passo, ogni anno, con altri appassionati partendo dal piazzale della basilica di Collemaggio il 29 settembre, giorno di San Michele, tradizionale inizio dell’annata secondo il “calendario del pastore”.

Nel suo messaggio di cordoglio e rivolgendo ai familiari “sincere condoglianze a nome della Municipalità aquilana e a titolo personale”, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi scrive: “Apprendo con sentimenti di tristezza e dispiacere della scomparsa del dottor Pierluigi Imperiale. Per anni punto di riferimento del servizio veterinario della nostra Asl era animato da grandi passioni e professionalità che hanno accompagnato il suo percorso professionale e lavorativo. Il suo amore per il territorio e la natura lo aveva portato, inoltre, ad essere uno dei principali esperti della transumanza e della cultura pastorale, riconosciuta patrimonio immateriale dell’umanità Unesco. L’Aquila perde un profondo conoscitore delle sue radici e tradizioni”.

Anche la Presidenza del Consiglio regionale, in nome di tutta l’assemblea legislativa, esprime “profondo cordoglio per la scomparsa di Pierluigi Imperiale. Questa Istituzione ha potuto apprezzare la sua caratura culturale e l’impegno per la salvaguardia del patrimonio immateriale della transumanza avendo affiancato l’Assemblea regionale negli eventi  realizzati negli anni per valorizzare questi antichi percorsi”.





“Siamo increduli, sbigottiti, per la prematura scomparsa del dottor Pierluigi Imperiale, uomo di grande cultura, legato alle tradizioni e studioso della pastorizia e della transumanza. Ha trascorso con noi, insieme con uno dei figli, l’ultima apparizione pubblica, regalandoci una splendida relazione nel convegno che abbiamo tenuto a Castel del Monte per premiare con il Diploma Dino Villani il pecorino ‘Canestrato'”, scrive la Delegazione aquilana dell’Accademia italiana della Cucina.

“Lui si è presentato con un bastone da pastore che ha poggiato davanti alla presidenza del convegno, dimostrando subito dopo una spiccata conoscenza di tutto ciò che ruota attorno al mondo della pastorizia, della lavorazione del latte, con l’ottenimento di quel formaggio che anche grazie a lui si sta diffondendo commercialmente. E’ stato con noi a pranzo, dando fondo a tutta la sua brillante ilarità, alle storielle che si raccontano attorno al mondo dei pastori. Uomo sagace e intelligente, sapeva stare in compagnia e dispensava consigli, ma anche allegria tra quanti lo conoscevano. Buon viaggio Pierluigi, è stato un piacere trascorrere una giornata con te. Siamo vicini ai tuoi familiari che tanto amavi e ti assicuriamo che pregheremo per te”.

Alla famiglia le condoglianze della Redazione di AbruzzoWeb.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: