L’AQUILA: UN MILIONE DI EURO PER ACQUISTO AUTO ELETTRICHE IN CENTRO STORICO

8 Maggio 2020 14:14

L'AQUILA – Il Comune dell’Aquila ha stanziato un milione di euro per gli incentivi all’acquisto di auto elettriche, allo scopo di aumentare il livello di mobilità sostenibile nei centri storici del capoluogo e delle frazioni.

La notizia è stata data stamani dal sindaco Pierluigi Biondi e dall’assessore alla Mobilità, Carla Mannetti, nel corso di una video conferenza che si è tenuta stamani.

Lunedì sarà pubblicato il bando per l’accesso ai finanziamenti. Nel corso dell’incontro con i giornalisti è stato fatto anche il punto sul progetto complessivo della mobilità elettrica e, in generale, sostenibile.

“Questa amministrazione, fin dal suo insediamento, ha lavorato costantemente per migliorare la qualità della vita della città e del territorio soprattutto dal punto di vista del rispetto dell’ambiente. – ha commentato il sindaco Biondi – Abbiamo ottenuto 8 milioni di euro con i fondi Cipe grazie al programma Restart, grazie ai quali, tra l’altro, sono state messe su strade autobus di ultima generazione. Eravamo la città con la media di età del parco mezzi per il trasporto pubblico più alta d’Italia, mentre ora, con l’arrivo già avvenuto di 6 bus elettrici, questo dato è inferiore a quello europeo. A fine giugno inoltre (il ritardo è stato causato dall’emergenza coronavirus in corso), arriveranno anche le quattro auto elettriche per la polizia municipale, già acquistate dal Comune”.





I dettagli del bando per l’ammissione all’incentivo per l’acquisto delle auto elettriche sono stati illustrati dall’assessore Mannetti.

“I beneficiari saranno determinati operatori economici e i cittadini del centro storico dell’Aquila e delle frazioni, – ha spiegato – intendendo, come centro storico, il perimetro delle mura urbiche disegnato dalla Regione Abruzzo per il bando ‘Fare Centro’ per quanto riguarda la città e quello determinato dal Prg per quanto concerne invece le frazioni. Le domande potranno essere presentate dalle imprese micro, piccole e medie, nonché da quelle artigiane e dai professionisti che hanno sede nei centri storici, dai tassisti con licenza valida per il territorio del Comune dell’Aquila, e dai residenti nei centri storici del capoluogo e delle frazioni. Una scelta determinata dal fatto che, fin dall’inizio dell’operazione Mobilità elettrica, abbiamo deciso di puntare proprio sul miglioramento della qualità di queste aree”.

Mannetti ha inoltre fornito il dettaglio dei contributi. “Saranno erogati nella misura del 30% dell’acquisto della nuova auto elettrica, con un tetto di 8.000 euro per professionisti e imprese e di 4.000 euro per i cittadini. Questi ultimi, va ricordato, hanno diritto all’ecobonus che va da 4.000 euro se non si rottama la vecchia auto a 6.000 euro in caso di rottamazione. Senza considerare l’esenzione del bollo per 5 anni concesso dalla Regione per l’acquisto di auto elettriche. Le misure contemplano sia l’acquisto che il leasing”.

Biondi e Mannetti hanno inoltre annunciato che, nei prossimi giorni, verrà incrementato il contributo massimo per l’acquisto di biciclette a pedata assistita “che passerà da 300 a 500 euro. L’aumento delle istanze di contributo per questo tipo di mezzo – hanno specificato – è stata esponenziale, passando dalle 14 del 2016 alle 140 dello scorso anno, segno evidente che la città è sensibile a un percorso ragionato e proficuo sull’ecosostenibilità”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!