L’AQUILA, UN MUSEO DELLA PERDONANZA E UN INFO POINT NEL PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO DEL COMUNE

di Mariangela Speranza

25 Febbraio 2021 13:46

L’AQUILA – L’apertura di un info point a Fonte Cerreto, il potenziamento della segnaletica turistica sia in centro storico che nelle frazioni, ma anche lo sviluppo di pratiche volte allo sviluppo di un tipo di accoglienza rivolto alle disabilità e, soprattutto, l’apertura di museo interattivo specificatamente dedicato alla Perdonanza.

Sono tra le iniziative che il comune dell’Aquila metterà in campo ai fini della promozione del capoluogo e di tutto il territorio circostante a partire dai prossimi mesi. Tutte iniziative previste nell’apposita delibera approvata nei giorni scorsi e presentate stamane, nel corso di una conferenza stampa, dal sindaco, Pierluigi Biondi e dall’assessore al turismo Fabrizia Aquilio.

“Calibreremo le nuove strategie a partire dai risultati già raggiunti in passato – ha spiegato l’assessore -, estendendo per esempio la diffusione dello spot trasmesso nel 2020 nelle principali stazioni ferroviarie italiane e cercando di replicare l’esperienza del punto informativo di piazza Battaglione Alpini nelle nostre zone montane”.

il fine principale, ha spiegato la Aquilio, è principalmente quello “di potenziare la fruibilità dell’offerta naturalistica e la promozione delle attività predisposte in città, anche attraverso la collaborazione diretta con gli accompagnatori e con tutte le professionalità che ruotano attorno al turismo”.

Ma non solo. Tra gli obiettivi dell’amministrazione comunale anche quello di continuare a sviluppare il sito web Quilaquila.it, arricchendolo di “ulteriori sezioni, anche dedicate ai sapori aquilano”, e di conseguenza promuovendo un “vero e proprio merchandising del brand” e l’installazione di specifici welcome point nei punti nevralgici della città, dotati di  mappe e qr code che rimanderanno direttamente alla piattaforma. Oltre all’attivazione di una navetta gratuita e all’installzione di cinquanta di segnali su tutto il territorio aquilano.

Quanto al museo interattivo della Perdonanza, ha spiegato l’assessore, “un luogo che possa ospitarlo non è stato ancora individuato”.

“Stiamo in ogni caso cercando di potenziare l’immagine della città su due fronti – ha concluso il sindaco Biondi -, da un lato attraverso la diffusione a partire dai risultati raggiunti lo scorso anno, dall’altro riqualificando l’offerta che la città è in grado di offrire. A tal fine, sono state per esempio messe in piedi diverse collaborazioni con Univaq, Gssi e Accademia di Belle arti, volte ad allestire specifici spazi alla Biennale delle città del mondo di Favara, con l’auspicio che L’Aquila riesca finalmente a ritagliarsi il proprio ruolo”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. L’AQUILA, PIANO TURISMO: PERCORSI DEL VERDE, MERCATINI DI NATALE, BAGNI PUBBLICI, MUSEO PERDONANZA
    L'AQUILA - Promozione turistica del territorio e delle sue principali risorse naturalistiche, storico-architettoniche e culturali, divulgazione delle ...


Ti potrebbe interessare: