PARRUCCHIERE AQUILANO ROSITO SU VOGUE, “STUDIO E PERSONALIZZAZIONE PUNTI DI FORZA MIO SALONE”

di Mariangela Speranza

14 Giugno 2021 00:47

L’AQUILA – Innovazione, formazione continua e orientamento al cliente. Sono questi secondo il parrucchiere Fabio Rosito, apparso qualche giorno fa sul magazine Vogue Italia, i punti di forza del suo salone, attivo nel capoluogo ormai dal 2008 e affiliato a Degradé Joelle di Wella Professionals.

blank

 

Colore capelli, il degradé è l’effetto dell’estate. Questo il titolo dell’intervista pubblicata sulla famosa rivista, considerata la migliore al mondo in fatto di moda e tendenze, in cui l’hairstylist aquilano ha spiegato i metodi di schiaritura più in voga nella bella stagione in corso: dallo stesso degradé, da lui sperimentato ormai da anni e che, come spiega, consente “di creare sfumature naturali colorando le ciocche verticalmente e usando molto meno prodotto chimico rispetto ad altri metodi di colorazione”, allo starlight, pensato invece “per aggiungere note di colore in contrasto con la base di partenza, per un effetto luminoso e più d’impatto”. Tutte tecniche in grado di adattare al meglio le sfumature “all’incarnato del viso, ai lineamenti e alla forma, che ovviamente varia da persona a persona”, in modo da “garantire risultati personalizzati rispetto alla base di partenza e al tipo di contrasto che si vuole ottenere”.

“In questo contesto – dice ad AbruzzoWeb – diviene fondamentale la consulenza personalizzata, intesa come opportunità di conoscere al meglio le caratteristiche del cliente e utilizzarle per creare lo stile che meglio gli si addice, ma anche per avere più informazioni possibili su quali siano i gusti delle persone che si andranno a trattare, oltre alle tecniche che si prestano maggiormente dal punto di vista della salute del capello”.

Salute del capello che, per Fabio Rosito, dal punto di vista dell’estetica e della bellezza viene prima di tutto. Perché “avere una chioma sana e lucente, sempre in ordine, piace a tutti, ma è un lavoro che inizia a casa con l’utilizzo di trattamenti professionali che consigliamo”.

Proprio per questo, a suo avviso, rimane innanzitutto necessaria la continua formazione. “Investire nella formazione professionale nel nostro ambito è estremamente importante – precisa ancora ad AbruzzoWeb -. Non solo perché studio e continuo aggiornamento contribuiscono a migliorare le abilità e la capacità di mettersi sempre in gioco, ma anche per rimanere al passo con i tempi, acquisire nuove tecniche e poterle eseguire in modo da soddisfare appieno la propria clientela”.

Non a caso, il giovane parrucchiere aquilano e tutti i suoi collaboratori sono soliti seguire in continuazione corsi, trend scouting e internation show. Il fine, ovviamente, è quello di essere sempre pronti ad affrontare le evoluzioni imposte dal mondo dell’estetica, soprattutto in un epoca, quella dei social e dell’enfatizzazione della propria immagine, in cui attenzione al dettaglio, individualità del singolo e la personalizzazione del proprio aspetto sono divenuti fattori essenziali.

In particolare, il giovane parrucchiere aquilano ha iniziato a formarsi all’età di 18 anni e, da allora, non si è mai fermato. Fatta eccezione per le pause imposte dal covid, che ha comunque utilizzato per rimettere a nuovo il salone e ristrutturarlo da cima a fondo, ha infatti viaggiato in lungo e in largo per il mondo, alla ricerca delle ultime tendenze e delle tecniche più all’avanguardia. Ed è anche per questo se ad oggi, appena 35enne, può vantare di un’esperienza lavorativa a tutto tondo, oltre che di uno staff valido che, proprio attraverso il continuo aggiornamento, contribuisce a migliorare la qualità di tutti servizi offerti all’interno del suo salone.

A testimoniarlo, tra le altre cose, anche le numerose interazioni sulle pagine Instagram, con i suoi 4.251 follower, e Facebook, che conta invece 3.054 i like e 3.116 iscritti totali. Oltre allo stesso servizio apparso su Vogue Italia la scorsa settimana, per cui, come modella è stata scelta la giovane aquilana Giulia Cannavicci, e a cui hanno collaborato Alessandra Visioni, sempre aquilana, per quanto riguarda il make up e la romana Sara Lecci, dal punto di vista dello stylist e della fotografia.

blank

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: