L’AQUILA: TICKET ASL, IN ARRIVO MIGLIAIA DI CARTELLE, PER PRESTAZIONI ANCHE DIECI ANNI FA

21 Novembre 2022 10:34

L'Aquila - Sanità

L’AQUILA – L’Asl dell’Aquila sta inviando migliaia di cartelle agli utenti per ticket non pagati (in genere per 25 euro)all’uscita del pronto soccorso.

Come spiega Il Centro, si tratta di richieste, con l’avallo dell’Agenzia delle entrate, risalenti anche a dieci anni fa. E la scadenza è anche abbastanza prossima visto che è stata individuata nel 30 novembre.

Normale che la maggior parte degli utenti nemmeno ricordi queste incombenze e sembra che ci siano casi nei quali addirittura siano stati  spediti inviti a pagare a persone nel frattempo decedute. Per contro l’azienda sanitaria non poteva esimersi da queste richieste per evitare di incorrere in possibili censure da parte della Corte dei conti.

L’Asl ha istituito un ufficio cui possono far riferimento gli utenti per contestare le cartelle e fare controdeduzioni all’indirizzo mail “recupero [email protected]” e forse, per i casi più lontani nel tempo, si  potrebbe anche ritenere i crediti ormai inesigibili, tuttavia secondo l’Asl la prescrizione sarebbe decennale e, dunque, non contestabile.





Anche il tribunale per i diritti del malato nei giorni scorsi aveva criticato l’iniziativa dell’Asl che nella maggioranza dei casi riguarda utenti ignari di questa sorta di balzello.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: