L’AQUILA, A PIAZZA D’ARMI INAUGURATA ECOISOLA PER COMMERCIANTI

15 Giugno 2021 14:00

L’AQUILA – È stata inaugurata questa mattina 15 giugno l’Ecoisola per i commercianti del mercato di p.zza D’Armi, alla presenza del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, l’assessore all’ambiente Fabrizio Taranta, l’amministratore unico di Asm Spa Lanfranco Massimi e il presidente di Fiva Confcommercio Alberto Capretti.

L’Ecoisola per la raccolta dei rifiutI servirà eslusivamente i commercianti del mercato, che vi accedono, per smaltire i rifiuti prodotti, tramite una tessera personalizzata.

L’Ecoisola ha una porta d’accesso che si apre con l’identificazione della tessera numerica e un QR code, all’interno gli operatori commerciali troveranno i bidoni dove smaltire in modo differenziato i rifiuti prodotti durante l’attività del mercato. I rifiuti raccolti in modalità differenziata sono Carta e cartone, Plastica e metalli, Organico, Vetro e Indifferenziato. Con l’Ecoisola chiusa si spera di risolvere soprattutto il problema delle carte più leggere che spesso volano via creando disagi ai fruitori del pomeriggio e ai passanti su via Corrado IV.

“Continua un ottima collaborazione tra l’amministrazione comunale e l’Asm” dichiara l’Assessore Taranta “dopo le due Ecoisole in centro città questa servirà a migliorare il servizio ai  commercianti e a garanzia di una maggiore pulizia ed organizzazione per chi utilizza lo spazio anche dopo il mercato oltre che a migliorare la raccolta differenziata.”

Il Sindaco conferma la vicinanza agli ambulanti. “Soprattutto con lo scoppio dell’epidemia – ha detto – abbiamo ampliato gli spazi e rivisto l’organizzazione del mercato. L’Ecoisola aiuterà ad una maggiore gestione dei rifiuti e ad un maggiore rispetto delle regole”.

Una vero successo per l’amministratore unico di Asm Lanfranco Massimi: “Non mi aspettavo un successo così da parte degli operatori del mercato, sono molto interessati  e hanno apprezzato quanto stiamo facendo per migliorare il servizio”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: