LAVORI POST SISMA E NEVICATA 2017: ARCHIVIATA A TERAMO INCHIESTA “APPALTOPOLI”

31 Luglio 2021 09:37

Teramo: Abruzzo

Si è chiusa con una archiviazione la maxi inchiesta “Appaltopoli” su gare e commesse pubbliche post-sisma e post nevicata del gennaio 2017 nel Teramano, avviata 2018.

Il gip Lorenzo Prudenzano ha firmato l’atto di archiviazione per tutti gli indagati:  gli imprenditori edili teramani Armando Di Eleuterio, ex presidente regionale dell’Ance, Diego Di Sabatino, e ancora Donato D’Evangelista, dirigente del settore appalti del Comune di Pineto, Mauro Scarpantonio,  consigliere provinciale di minoranza e assessore comunale di Controguerra, il funzionario della Provincia Dario Melozzi.

Nel mirino degli inquirenti erano finiti decine di appalti con l’accusa di corruzione, abuso d’ufficio e turbata libertà degli incanti .

Come riferisce il quotidiano Il Centro, la richiesta di archiviazione  era arrivata a fine giugno dopo che le indagini non hanno confermato le ipotesi accusatorie.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: