LAVORO, ASSUT EUROPE: OPERAI IN SCIOPERO A MAGLIANO

7 Febbraio 2023 16:46

L'Aquila - Lavoro

MAGLIANO DE’ MARSI – Questa mattina 50 operai della Assut Europe spa, si sono fermati dalle 8 alle 13 fuori i cancelli dell’azienda leader nelle forniture chirurgiche.

Il motivo dello sciopero, a quanto dicono i sindacati, riguarda principalmente alcuni atteggiamenti che sta avendo l’azienda nei confronti degli operai, sia nella fornitura di servizi che nella gestione delle ferie accumulate.





L’iniziativa è stata promossa da tutte le sigle sindacali ma in particolar modo dal sindacalista Fim-CISl Antonello Tangredi; ha partecipato alla manifestazione sindacale anche il sindaco di Magliano de’ Marsi Pasqualino De Cristofaro, città dove si trova lo stabilimento.

“Cinquanta operai hanno scioperato su 53 totali”, dichiara all’Ansa il segretario territoriale Fim-Cisl Antonello Tangredi, “dopo 40 anni di storia è la prima volta che si fa sciopero in una azienda importante come questa, che era nata con fondi pubblici e che fino a qualche anno fa era assolutamente la Ferrari nel suo settore; purtroppo siamo stati costretti a farlo, perché, da un paio di anni, a causa di una cattiva gestione di stabilimento, quest’azienda si ritrova nelle condizioni dei primi anni settanta per il rapporto lavorativo e comunicativo che ha gli operai”.





“Il motivo dello sciopero nasce dal fatto che l’azienda ha mandato tutti i dipendenti in ferie e permessi negativi maturandi, ha soppresso la mensa interna e ha tolto addirittura l’acqua calda ai bagni delle donne, cioè questo direttore di stabilimento sta avendo un comportamento con noi operaio veramente scandaloso, in quanto consideriamo che nell’azienda lavorano circa 60 donne”.

“Questa mattina ho portato la solidarietà agli operai della Assut Europe – dichiara il sindaco di Cristofaro – e soprattutto ho ascoltato le ragioni degli operai. Sono molto fiducioso che si trovi un comune accordo tra gli operai e l’azienda, visto che questo è il primo sciopero in 30 anni. Tengo a precisare però, che il mio intervento è stato semplicemente quello da primo cittadino, e che ho il massimo rispetto delle parti sindacali, dei lavoratori e dell’azienda”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: