LAVORO, STOP AI LICENZIAMENTI FINO A OTTOBRE PER CHI NON HA LA CIG

16 Marzo 2021 09:38

Italia: Lavoro

ROMA – Il Governo porterà fino a giugno il blocco dei licenziamenti per quei lavoratori che dispongono di ammortizzatori sociali ordinari, come ad esempio la cassa integrazione, per tutti gli altri si andrà fino in autunno, ad ottobre consentendo così di varare una riforma degli ammortizzatori sociali.

Lo ha detto il ministro del Lavoro, Andrea Orlando intervistato da Radio anch’io spiegando che entro marzo-aprile dovrebbe essere varato il documento politiche sugli ammortizzatori sociali.

Il Governo lavora all’allargamento della platea dei reddito di emergenza cambiando i requisiti per l’accesso alla misura.

Parlando della possibilità di detrarre una parte dell’affitto dalla definizione del reddito, il ministro ha detto che “purtroppo ci sono nuovi poveri si cerca di allargare un po’ la coperta per coprire le persone che si sono trovate improvvisamente in una situazione di difficoltà”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: