LECTOR IN TERRA LECTI: AL NASTRO DI PARTENZA EDIZIONE 2024, IMMINENTE PUBBLICAZIONE BANDO

5 Gennaio 2024 09:18

Pescara - Cultura

PESCARA – È al nastro di partenza, con l’imminente pubblicazione del bando, l’edizione 2024 del Premio “Lector in terra Lecti. Quintino Festival dei lettori. Alle falde della Majella, nel cuore del bacino minerario” promosso dall’Officina del deputato del Pd Luciano D’Alfonso, ex presidente della Regione, dall’associazione Woo, dalla Fondazione Europa prossima e dall’associazione Pietrara conviviale.

Dopo il successo dell’edizione zero, svoltasi nello scorso mese di settembre, il premio rinnova la sua finalità di esaltare il valore della lettura come elemento fondamentale della formazione della persona e come alimento della crescita civile e culturale della società.





Anche quest’anno la manifestazione si svolgerà nelle piazze e nei larghi di Lettomanoppello il 7 e l’8 settembre.

Nelle due giornate ci saranno concerti musicali, conferenze e si svolgerà la competizione tra i lettori che illustreranno i libri proposti in questa annualità.





Nel dettaglio i libri scelti dalla direzione del Premio per il 2024 sono: “Gelsomino nel paese dei bugiardi” di Gianni Rodari,  per gli alunni della scuola primaria e di quella secondaria di primo grado, “Il giovane Holden” di Jerome David Salinger,  per gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado:  “ll nome della rosa” di Umberto Eco,  per i giovani sino a trent’anni; “Herzog” di Saul Bellow, per le persone sino a settanta anni e infine “L’arte della gioia” di Goliarda Sapienza per “le persone che vivono l’età della saggezza”.

Le modalità di partecipazione saranno ulteriormente indicate nel bando che sarà pubblicato nel corso di questo mese di gennaio.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: