LEGA ABRUZZO, D’ERAMO RIORGANIZZA IL PARTITO: TRA CONFERME E NOVITA’, TUTTE LE NOMINE

di Azzurra Caldi

6 Marzo 2021 19:57

L’AQUILA – Una nuova riorganizzazione per continuare il “percorso di crescita sul territorio” di quello che si propone come “principale riferimento politico regionale”.

Nelle parole del segretario della Lega Abruzzo, il deputato Luigi D’Eramo, si legge l’intenzione di sedare i mal di pancia, emersi nell’ultimo periodo soprattutto nel Teramano, avviando la prima riorganizzazione del partito da quando, ad ottobre 2019, ha preso il posto del deputato Giuseppe Bellachioma, a sua volta nominato responsabile regionale Settore Elettorale.

Oltre ai notevoli nuovi ingressi, uno degli elementi più rilevanti è la mancata riconferma di Gianfranco Giuliante, presidente della Tua, società di trasporto unico abruzzese, a coordinatore della provincia di Teramo, ruolo che da oggi sarà ricoperto dallo stesso D’Eramo, a conferma delle difficoltà affiorate dopo i recenti accadimenti. Giuliante, nella Lega dal 2017, ha già avuto in passato trascorsi burrascosi con D’Eramo, tanto che nel 2006, quando l’attuale presidente della Tua, era presidente provinciale dell’Aquila di An, D’Eramo uscì dal partito per aderire alla Destra. Alti e bassi che non hanno comunque impedito al segretario regionale del carroccio, che nella coalizione di centrodestra alla regione è azionista di maggioranza con il 27,5 per cento dei consensi con 10 consiglieri su 17 e 4 assessori su 6, di considerare Giuliante un’opportunità per formare la nuova classe dirigente.

Una svolta anche per ristabilire ordine dopo il caso scoppiato a Giulianova, dove passaggio alla Lega del sindaco Jwan Costantini ha scatenato dure reazioni di un pezzo del partito in provincia di Teramo, i “dissidenti” che hanno accusato il coordinatore regionale di operare in solitaria, relegando il Teramano a una “condizione di marginalità” senza “coinvolgere gli amministratori comunali e provinciali dei territori”.

Per lo stesso Costantini, dopo settimane di attacchi su più fronti, è stata quindi subito ufficializzata la nomina come componente della nuova segreteria politica regionale, composta da amministratori regionali e comunali, insieme al vice segretario regionale Massimiliano Foschi, cardiochirurgo dell’ospedale di Chieti, in quota Fratelli d’Italia quando per le elezioni del 10 febbraio del 2019 era stato inserito nella triade di papabili candidati consegnata a Roma dalla dirigenza abruzzese di FdI, insieme a Giandonato Morra e a quello che è poi diventato il governatore dell’Abruzzo, Marco Marsilio.

Come coordinatore della provincia di Chieti entra il direttore dell’Unità operativa di Cardiologia dell’ospedale Renzetti di Lanciano, il dottor Luigi Leonzio, per la provincia dell’Aquila confermato il consigliere comunale di Avezzano, Tiziano Genovesi, candidato alle ultime comunali contro lo sfidante Gianni Di Pangrazio, attuale primo cittadino; in provincia di Pescara, confermato anche Lino Galante.

Una riorganizzazione strutturata alla quale D’Eramo si è dedicato con un rinnovato impegno alla luce di una costante presenza sul territorio, in questo agevolato dal passaggio di consegne in Puglia dove non è più commissario regionale del Partito.

“Il partito – spiega D’Eramo – prosegue nel suo percorso di crescita e di strutturazione sul territorio avviato ormai da tempo. Con questa nuova organizzazione sarà in grado di rispondere ancora meglio alle istanze dei cittadini, mettendo al centro dell’impegno competenza, serietà, velocità di azione. È su questi pilastri che la Lega si propone come principale riferimento politico regionale”.

TUTTE LE NOMINE

La segreteria politica regionale è composta da Emiliano Di Matteo, Manuele Marcovecchio, Massimiliano Foschi, Vincenzo D’Incecco, Marcello Antonelli, Sabrina Bocchino, Ottavio De Martinis, Tiziana Magnacca, Jwan Costantini, Emanuele Imprudente, Luca Danaschi, Nicola Campitelli e Benigno D’Orazio e dai parlamentari nazionali ed europei del collegio.

L’Esecutivo regionale è così composto: assessori e consiglieri regionali, capigruppo nei Comuni capoluogo di provincia, coordinatori provinciali, segretario regionale Lega Giovani, parlamentari nazionali ed europei del territorio, vice segretario regionale Emiliano Di Matteo; vice segretario regionale Massimiliano Foschi; responsabile regionale Enti locali Manuele Marcovecchio; responsabile regionale Settore Elettorale Giuseppe Bellachioma; responsabile regionale Organizzazione Luca Danaschi; responsabile regionale Tesseramento: Arianna Conicella; portavoce regionale Sabrina Bocchino; coordinatore regionale Dipartimenti tematici Luca De Renzis; coordinatore sindaci Maurizio Bucci; coordinatore regionale Lega Giovani Francesco De Santis; responsabile regionale sicurezza Andrea Scordella.

Altri componenti dell’Esecutivo sono Annarita Guarracino, Federico Di Palma, Roberta Salvati, Antonio Morgante, Fabrizio Di Stefano, Davide Di Giacinto Calcedonio, Giacomo D’Ignazio, Giovanni Finoro, Gianluca Marinelli, Jwan Costantini, Tiziana Magnacca, Ottavio De Martinis, Marcello Antonelli, Andrea Rosa, Aurelio Bruni, Vincenzo Pellegrini, Fausto Memmo, Benedetto Gasbarro, Sandro Marinelli, Emanuele Evangelista,  Hermo D’Astolfo, Giacomo Bellante, Giovanni Angelucci, Nicola De Santis, Marina Rotini, Roberto Donatelli. 

Per quanto riguarda le province, il coordinatore di quella dell’Aquila è Tiziano Genovesi, di quella di Pescara Lino Galante, di quella di Chieti Luigi Leonzio e di quella di Teramo Luigi D’Eramo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: