LEGA: “ALLARME SICUREZZA NELLA MARSICA,
AD AVEZZANO SINDACO SOSPESO E VICE INADEGUATO”

D'ERAMO: "POLITICA TORNI A FISSARE OBIETTIVI, PARTITO IN SALUTE, IN DUE GIORNI 50 NUOVE ADESIONI"; ELIANA MORGANTE: "LAVORO CAPILLARE IN PROVINCIA DELL'AQUILA, RAFFORZARE CARROCCIO ALL'INTERNO DEL CENTRODESTRA"

4 Settembre 2022 18:17

L'Aquila - Politica, Politiche 2022

AVEZZANO – “Potenziare l’azione politica in un territorio che subisce il lassismo di un’Amministrazione assente. Rispondere efficacemente ai cittadini sui temi sicurezza, occupazione, tasse e infrastrutture”.

Così il segretario regionale della Lega, il deputato Luigi D’Eramo, oggi ad Avezzano per una riunione programmatica alla presenza di circa 50 dirigenti del coordinamento Marsica, organizzata per fare il punto dell’attività politica in vista degli ultimi 15 giorni di campagna elettorale, in vista delle elezioni politiche del prossimo 25 settembre.

Diversi i temi affrontati, a partire da quelli nazionali: flat tax, sicurezza, occupazione, cartelle esattoriali che continuano ad affliggere le famiglie e necessità di investire sul nucleare di ultima generazione che contrasti e risolva la crisi energetica.

“Abbiamo fatto il punto sulle interlocuzioni che abbiamo avuto in questa campagna elettorale che ci porta in ogni territorio dell’Abruzzo. Con artigiani, commercianti, professionisti, operatori del terzo settore e esponenti del mondo dell’associazionismo. Decine di incontri dove vengono avanzate istanze territoriali che noi tempestivamente elaboriamo”, ha spiegato D’Eramo, deputato uscente, ricandidato come capolista al collegio plurinominale Abruzzo alla Camera.

All’incontro, coordinato dalla coordinatrice marsicana del partito, Pamela Di Iorio, ha partecipato anche il vice presidente della Regione, Emanuele Imprudente, e, per la prima volta, il neo segretario provinciale dell’Aquila, Eliana Morgante, insegnante e consigliere comunale di Celano. Presente anche il candidato al senato Antonio Morgante, direttore generale dell’Agenzia regionale per le attività produttive.

Durante il tavolo programmatico di lavoro il deputato ha analizzato anche un dato importante: la crescita del partito nella Marsica in soli due giorni.

“In soli due giorni”, ha spiegato, “sono già 50 le nuove adesioni alla Lega. Il partito continua a crescere e ovunque andiamo registriamo grande entusiasmo, partecipazione e consenso. Sono sempre di più le persone che non hanno mai votato per la Lega e che questa volta hanno già dichiarato che ci voteranno anche per garantire che il territorio abbia una rappresentanza alla Camera dei deputati. Oggi è importante capire che l’unico modo per avere un rappresentante della provincia dell’Aquila alla Camera è votare l’unico candidato di questa provincia che è Luigi D’Eramo”.

Poi, il focus sulla Marsica, partendo da un affondo sulla situazione politica di Avezzano: “La situazione politica che vive il Comune di Avezzano è drammatica. Avere il capoluogo marsicano senza nessuna guida, con il sindaco sospeso, il vicesindaco che ormai è di tutta evidenza che non ha la capacità di gestire un comune così importante, ha mandato nel caos la città. E il problema sicurezza ne è dimostrazione quotidiana. Siamo di fronte ad una politica che non ha obiettivi, è una sorta di vivacchiare che sta pesantemente mettendo in ginocchio il futuro di Avezzano. La politica non può più tacere davanti a una situazione allarmante e la Lega ha tutti gli strumenti per risolvere questa situazione. Subito dopo la competizione elettorale lanceremo una nuova proposta su Avezzano”.

Secondo D’Eramo, “è importante la presenza dell’assessore all’Agricoltura, che ha testimoniato l’attivo impegno della Lega per il continuo potenziamento delle politiche agricole nel territorio della Marsica, dove si è iniziato un ragionamento fondamentale per implementare risorse e fondi da attingere per il potenziamento delle infrastrutture”, ha continuato.

Ed in conclusione: “Nella Marsica è necessaria una nuova politica di sviluppo economico che porti occupazione e riattivi l’economia. Sulla situazione allarmante legata alla sicurezza, come abbiamo già annunciato, nelle prossime settimane la Lega si farà promotore di incontri con le istituzioni competenti”, ha spiegato il segretario abruzzese del Carroccio.

ELIANA MORGANTE: “LAVORO CAPILLARE IN PROVINCIA DELL’AQUILA, RAFFORZARE LA LEGA ALL’INTERNO DEL CENTRODESTRA”

“È già iniziato un lavoro capillare sul territorio, per rispondere alle aspettative dei cittadini, fatto con trasparenza e lealtà”.

Si è detta “onorata” dell’incarico di coordinatrice provinciale dell’Aquila della Lega, Eliana Morgante, che le è stato attribuito nei giorni scorsi. L’insegnante, consigliere comunale di Celano e presidente dell’Adsu (Azienda per il diritto agli studenti universitari), della provincia dell’Aquila, questa mattina ha fatto il suo esordio incontrando il coordinamento Marsica del Carroccio.

Nell’incontro, cui hanno partecipato una cinquantina di dirigenti, è stato aperto un tavolo di confronto sui problemi che attanagliano Avezzano e la Marsica.

Morgante ha più volte richiamato l’attenzione sulla necessità di tornare al confronto diretto con i cittadini, prerogativa della Lega, da sempre partito della gente. “È quello che chiedono i cittadini”, ha spiegato la neo coordinatrice, “un lavoro importante e ambizioso che mira a rafforzare la Lega, all’interno del Centrodestra”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: