LUTTO A CANSANO, MORTO MARCO DI PAOLO: SI ERA BATTUTO PER L’USO TERAPEUTICO DELLA MARIJUANA

18 Maggio 2021 09:51

CANSANO – E’ morto nel sonno Marco Di Paolo, il 53enne che soffriva di sclerosi amiotrofica (Sla), dopo aver combattuto e vinto la battaglia per l’uso terapeutico della marijuana.

Una battaglia, si legge sul quotidiano Il Centro, vinta nel 2010 grazie all’ordinanza del tribunale di Avezzano. Il provvedimento fu il primo del genere in Italia.

“Sono felice di questa mia vittoria – aveva detto Di Paolo -, una vittoria di tutti i malati costretti a rinunciare alle uniche cure che possono alleviarne le sofferenze in base a divieti irragionevoli e contrari ai fondamentali diritti umani e civili».

Dopo quella battaglia ne iniziò un’altra per produrre da solo la marijuana che gli serviva per curarsi invece di importarla dall’Olanda tramite l’Asl pagando 1.200 euro al mese.

L’uomo amava circondarsi di amici, perché con tutti aveva piacere di conversare, essendo persona colta e affabile. Le sue passioni erano soprattutto la musica blues e la pittura, essendo provvisto anche di uno spiccato talento artistico. Ha trascorso con gli amici anche la sera prima del decesso.

L’addio a Marco è fissato per oggi, alle 15, nella piazza di Cansano, dove familiari e amici si riuniranno attorno alla salma per rendergli l’ultimo saluto.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: