“MAESTRO DEL LAVORO”: 3 DIPENDENTI DI POSTE ITALIANE TRA I 22 ABRUZZESI INSIGNITI

5 Dicembre 2023 19:38

Regione - Gallerie Fotografiche, Lavoro

L’AQUILA – Tra i 22 abruzzesi insigniti della “Stella” diventati ufficialmente “Maestri del Lavoro”, anche tre dipendenti di Poste Italiane: Giustino Polimene, collaboratore nell’ufficio postale di corso Vittorio Emanuele a Pescara; Antonio Di Felice, direttore dell’ufficio postale di Torano Nuovo (Teramo); e Dario Mazzulli, operatore di sportello nell’ufficio postale di Cerchio (L’Aquila).

In concomitanza con il 100° anniversario della “Stella al Merito del Lavoro”, celebrato in modo solenne dal presidente della Repubblica al Quirinale e dal Mimit con l’emissione di un francobollo commemorativo, si è svolta stamani la cerimonia per il conferimento della prestigiosa onorificenza presso il Ridotto del Teatro Comunale dell’Aquila, presieduta dal prefetto Giancarlo Di Vincenzo.





Giustino Polimene, 59 anni, lavora in Poste Italiane dal 1990, quando fu assunto con la qualifica di operatore specializzato di esercizio a Novara. Nel 2001 il trasferimento in Abruzzo, prima nell’ufficio postale di Penne come collaboratore e successivamente, come direttore, in quelli di Vestea e Moscufo. Dal 2011 ricopre il ruolo di collaboratore di uffici postali doppio turno: prima a Pescara 4 (via Cavour), poi a Pescara 8 (via Verrotti) e dal 2020 a Pescara Centro (corso Vittorio Emanuele).

Antonio Di Felice, 58 anni, di Campli, lavora in Poste Italiane dal 1990, quando fu assunto come portalettere ad Ancarano. Nei primi anni Duemila il passaggio allo sportello, nell’ufficio postale di Torano Nuovo, dove dal 2007 ricopre il ruolo di direttore.

Dario Mazzulli, 62 anni, di Aielli, lavora in Poste Italiane dal 1986, quando fu assunto come portalettere a Gallarate (Varese). Dal 2005 è operatore di sportello, una mansione ricoperta in tanti uffici postali della provincia dell’Aquila, anche nel ruolo di “sostituto direttore monoperatore”. Dal 2014 lavora nell’ufficio postale di Cerchio.





Ai dipendenti di Poste Italiane, su tutto il territorio nazionale la commissione istituita dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha assegnato 65 Stelle al Merito, in rappresentanza della maggior parte dei ruoli ricoperti in azienda.

Dedicato ai 100 anni della “Stella” ed emesso oggi 5 dicembre dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, il francobollo commemorativo appartiene alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano”. Relativo al valore della tariffa B pari a 1,25€, il francobollo è stato stampato con tiratura di duecentomilaquattro esemplari. Il bozzetto è a cura di Maria Carmela Perrini.

La vignetta raffigura un particolare degli edifici del cortile e il Torrino del Quirinale, punto più alto del palazzo, dove svetta la bandiera italiana affiancata da quella dell’Unione Europea e dallo stendardo presidenziale. In alto, a sinistra, è riprodotto il logo del 100° anniversario dell’istituzione dell’onorificenza “Stella al Merito del Lavoro”. Il francobollo e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili anche presso i 14 uffici postali abruzzesi con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” delle maggiori città italiane e sul sito filatelia.poste.it.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web