MALTEMPO: EX CARABINIERE MUORE MENTRE SVUOTA CANTINA ALLAGATA

11 Luglio 2019 09:34

AVEZZANO – Una persona è morta per un malore mentre stava tentando di togliere l'acqua dalla cantina allagata, un'auto è rimasta intrappolata nel sottopasso sommerso da acqua e fango, campi del Fucino allagati e tombini esplosi per la forte pressione.

È il triste bilancio all'indomani dell'ondata di maltempo, con violente grandinate, raffiche di vento e pioggia torrenziale, che ha investito l'Abruzzo e in particolare tutto il litorale regionale e la Marsica.

La vittima è un carabiniere in pensione, Sante Salvati, 71 anni, di Avezzano (L'Aquila), da tutti conosciuto come Santino. 

Secondo la ricostruzione, riportata dal quotidiano Il Centro, stava cercando di asciugare la cantina invasa dall'acqua durante il temporale, ma è stato colto da un malore.






I funerali saranno celebrati domani, alle 15,30, nella chiesa parrocchiale della Santissima Trinità, ad Avezzano.

Il maltempo ha provocato ingenti danni anche nel Fucino, dove molti campi sono stati allagati, come anche il sottopasso di via don Minzoni, dove un automobilista a bordo di una vecchia Ford bianca, rimasta in panne sotto il tunnel, è stato soccorso dai vigili del fuoco e dalla Polizia locale, accorsi dopo l'allerta. 

L'auto intrappolata e con il motore in panne è stata rimorchiata dai soccorritori e riportata all'asciutto, mentre il traffico automobilistico sulla strada che collega la popolosa zona Nord di borgo Pineta con l'area di centro e Sud di Avezzano, è stato dirottato su via alternative fino al superamento delle fasi di emergenza.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!