MALTEMPO: NUVOLE E PIOGGIA NEL PONTE DI OGNISSANTI, PREVISIONI ABRUZZO

31 Ottobre 2019 12:55

L'AQUILA – Arriva novembre, e con lui, il 'vero' autunno. Una serie di perturbazioni atlantiche, una più forte dell’altra è pronta a colpire l’Italia. 

Il team del sito ilmeteo.it avvisa innanzitutto che per il giorno di Halloween il tempo andrà peggiorando dal pomeriggio al Centro, al Sud e su Piemonte e Liguria con piogge e locali temporali. 

La festa di Ognissanti, come riporta adnkronos.com, sarà improntata con tempo piuttosto instabile al Centro-Sud mentre al Nord migliorerà temporaneamente con qualche schiarita soleggiata.

Da sabato 2 novembre la prima perturbazione giungerà al Nordovest per estendersi rapidamente al Nordest, sulla Toscana, sul Lazio, sull’Umbria e sulla Sardegna. Piogge abbondanti o molto abbondanti interesseranno la Liguria, l’Emilia, il Triveneto, la Toscana e il Lazio. In nottata nubifragi e forti temporali colpiranno il Lazio, come a Roma.

Il team del sito ilmeteo.it avverte che nel corso di domenica giungerà la seconda perturbazione, quasi attaccata alla prima, ma più forte. 






Il fronte perturbato sospinto da venti freschi oceanici e alimentato da forti correnti di Libeccio e Scirocco che soffieranno fino a 80 km/h, provocherà piogge sotto forma di nubifragi su Sardegna, Toscana, Lazio, Campania, Alpi e Prealpi di Lombardia e Triveneto. Attenzione quindi alle città di Firenze, Grosseto, Pisa, Roma, Viterbo, Frosinone, Napoli per fare qualche esempio, dove le piogge potranno risultare davvero intense con possibili allagamenti.

PREVISIONI ABRUZZO DI 3BMETEO.COM

Venerdì: ancora una giornata caratterizzata da cieli nuvolosi o molto nuvolosi su Marche e Abruzzo, a tratti anche coperti a ridosso dei rilievi appenninici, con ultime deboli piogge sui settori abruzzesi, specie al mattino. Temperature senza particolari variazioni o in lieve aumento nei valori massimi, comunque in un contesto piuttosto fresco. Venti in rotazione da Ovest in quota, ancora tra Nordovest e Nordest in pianura e lungo le aree costiere con rinforzi sulle alte Marche, ma in attenuazione entro sera. Mari da mossi a poco mossi.

Sabato: giornata inizialmente stabile e parzialmente soleggiata tra Marche e Abruzzo, con nuvolosità alternata a schiarite; nel pomeriggio-sera graduale nuvolosità sempre più compatta a partire dalle Marche per l'avvicinamento di una nuova perturbazione atlantica che potrebbe riportare prime piogge la notte sulle alte Marche; nel complesso asciutto tra basse Marche e Abruzzo. Temperature minime in lieve diminuzione, massime in aumento, clima più mite, specie in Abruzzo. Mare poco mosso.

Domenica: un'area di bassa pressione abbraccia la Regione determinando una giornata di tempo instabile con deboli piogge un po' su tutti i settori. Nello specifico su litorali e massicci centrali cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge per l'intera giornata; sulle subappenninche nubi in progressivo aumento con deboli piogge dal pomeriggio; sull'Appennino occidentale giornata perturbata con piogge e rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco. Venti moderati meridionali in rotazione ai quadranti sud occidentali; tesi dai quadranti sud occidentali in quota. Zero termico nell'intorno di 3000 metri. Mare molto mosso.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!